Lo Strillone: Dan Brown in salsa ellenistica su La Stampa. E poi Leonardo agli Uffizi, Botticelli a Milano, Sgarbi e le donne…

Piccoli Dan Brown crescono: misteri in salsa ellenistica per La Stampa, che lancia con particolare enfasi il convegno con cui oggi, a Torino, ci si attende la verità sul falso papiro attribuito ad Artemidoro; ma soprattutto sul falsario che, recentemente, avrebbe perpetrato le sofisticazioni ottocentesche di Simonis. Il Corriere della Sera va a dare un’occhiata agli Uffizi: […]

Quotidiani
Quotidiani

Piccoli Dan Brown crescono: misteri in salsa ellenistica per La Stampa, che lancia con particolare enfasi il convegno con cui oggi, a Torino, ci si attende la verità sul falso papiro attribuito ad Artemidoro; ma soprattutto sul falsario che, recentemente, avrebbe perpetrato le sofisticazioni ottocentesche di Simonis.

Il Corriere della Sera va a dare un’occhiata agli Uffizi: l’Adorazione dei Magi di Leonardo è pronta al trasferimento all’Opificio delle Pietre Dure per essere sottoposta ad esami accurati. La Natività Mistica del Botticelli da Londra in mostra a Milano: segnalazione su Avvenire e su Quotidiano Nazionale.

E ancora QN intervista Vittorio Sgarbi per parlare del suo ultimo saggio dedicato alle donne nel’arte. Sull’editoria di settore anche L’Unità: primo piano sui libri di fotografia, prodotto che nonostante la crisi non vuole cedere di un passo in termini di qualità.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.