Il luogo è Londra, il colore di fondo l’arancione. E promette una rivoluzione, ma editoriale…

Insomma, parlare di rivoluzione è un’esagerazione. Resta però il fatto che I feel orange ha innanzitutto un sito assai curato, divertente e ovviamente ben colorato. Ora però s’è deciso per il salto di qualità, mediale perlomeno. E così nasce, in versione cartacea, I Feel Orange Magazine, che uscirà come supplemento alla rivista di design Apartamento. […]

Insomma, parlare di rivoluzione è un’esagerazione. Resta però il fatto che I feel orange ha innanzitutto un sito assai curato, divertente e ovviamente ben colorato. Ora però s’è deciso per il salto di qualità, mediale perlomeno. E così nasce, in versione cartacea, I Feel Orange Magazine, che uscirà come supplemento alla rivista di design Apartamento.
E naturalmente non manca il launch party, che vede coinvolti lo stesso Apartamento, Arabeschi di Latte e Jody Barton. Appuntamento alla Rebel Dining Society di Londra la sera dell’11 novembre. Con un bicchere di succo d’arancio, va da sé.

– Marco Enrico Giacomelli

www.ifeelorange.com

CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014). In qualità di traduttore, ha curato testi di Deleuze, Revel, Augé e Bourriaud. Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Insegna alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.
  • hm

    cmq si dice succo d’aranciA, altrimenti sarebbe succo di tronco d’albero .

  • Meg

    Hm ha ragione per definizione, è lo stakanov del refuso :)