Fornello, Scognamiglio, Monopoli, De March e Francesca Minini. Chiccera, nonostante il gelo, alle inaugurazioni in Zonaventura l’altra sera a Milano?

Mercoledì di opening, quello di questa settimana a Milano. Opening che nonostante il freddo intenso hanno richiamato curiosi e artlovers nelle lande solo apparentemente desolate di Lambrate e di Via Ventura. Chi apriva? L’outsider Francesco la Fosca da Alessandro de March, con una mostra molto ben allestita anche in dialogo con gli spazi e le aperture […]

I cortili di Via Ventura e Via Massimiano

Mercoledì di opening, quello di questa settimana a Milano. Opening che nonostante il freddo intenso hanno richiamato curiosi e artlovers nelle lande solo apparentemente desolate di Lambrate e di Via Ventura. Chi apriva? L’outsider Francesco la Fosca da Alessandro de March, con una mostra molto ben allestita anche in dialogo con gli spazi e le aperture della galleria. Ximena Garrido-Lecca da Mimmo Scognamiglio, con sculture che fanno riferimento alle origini, in particolare a quelle dell’artista e dunque al Perù. Da Monopoli c’era ancora un po’ di Sud America, segnatamente di Argentina, con il gruppo Toba Toba (argentini di stanza a Milano) e le sue tenebre coloratissime.
Uscendo da un cortile ed entrando in un altro ecco Enrico Fornello a presentare un altro artista straniero, ma basato a Milano: Alexandros Papathanasiou. Egualmente asciutta e minimal la proposta di Francesca Minini con il primo solo show in galleria di Becky Beasley che esordisce con una dedica a Carlo Mollino. Su Beasley vi godrete un piccolo video-blitz in “allegato” alla recensione non appena uscirà, per sbirciare chiccera agli opening, invece, la photogallery è qui.

www.francescaminini.it
www.galleriamonopoli.com
www.alessandrodemarch.it
www.mimmoscognamiglio.com
www.enricofornello.it


CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • sono commosso

    • SAVINO MARSEGLIA (artista)

      [email protected] prima di commuoverti sull’ovvietà, impara a camminare sulla sabbia del deserto senza lasciare impronte.

      • silvano

        perchè..tu ci riesci savino?..pure questo sai fare mo….

        • SAVINO MARSEGLIA (artista)

          attenzione silvano! Per comprendere il significato di questo proverbio, richiede
          impegno. io non cammino nel deserto, ma percepisco le svariate forme e impronte del deserto.

  • maria

    Caro Luca Rossi

    sto seguendo da un po’ il tuo blog. E mi sembri veramente la cosa migliore capitata nel rattrappito sistema dell’arte italiano da qualche anno a questa parte. Mi affascina pensare al perchè tu faccia tutto questo. Non credo che tu pretenda di essere riconosciuto da un sistema che critichi così lucidamente e aspramente. E poi mi sembra che questo riconoscimento lo hai già ottenuto (che ci siano pareri discordanti mi sembra il minimo per un progetto nuovo, nato solo da pochi anni). Perchè? Non pensi che un giorno ti stancherai? E a cosa sarà servito il tuo blog?

    • hm

      figurati se luca rossi detta maria non seguiva luca rossi . gesù ti spia insieme a maria, ecco perchè non è il vero figlio di maria, è una spia . jahvè ti spia anche sul bidè . luca rossi sei stato nominato, vai al confessionale va .

      • HD

        ma cosa deve confessare nel confessionale: l’inconfessabile ?

  • Margaretha

    parenti serpenti?

  • Margaretha

    alla fine chi c’era? due gatti.

  • mario

    scognamiglio dovrebbe chiudere. galleria che non serve a nulla.

    • HD

      La più evoluta delle soluzioni per risolvere la carenza di pubblico nelle gallerie e chiuderle definitvamente.