Espressionismo Astratto e Minimalismo, ai massimi livelli. Sotheby’s chiude la maratona autunnale di aste contemporanee a New York

Con le aste di Sotheby’s Contemporary Art Evening e Day Auctions si conclude fra il 9 e il 10 novembre la maratona autunnale di arte contemporanea a New York. Quattro dei più importanti capolavori presenti nella prima sessione sono dell’artista americano Clyfford Still (1904-1980), provenienti dalla collezione di Patricia Still e stimati 50 milioni di […]

Gerhard Richter, Abstraktes Bild (849-3)

Con le aste di Sotheby’s Contemporary Art Evening e Day Auctions si conclude fra il 9 e il 10 novembre la maratona autunnale di arte contemporanea a New York. Quattro dei più importanti capolavori presenti nella prima sessione sono dell’artista americano Clyfford Still (1904-1980), provenienti dalla collezione di Patricia Still e stimati 50 milioni di dollari. La vendita andrà a supporto del nuovo Clyfford Still Museum di Denver, che verrà inaugurato il 18 novembre. “L’apparizione sul mercato di queste opere rappresenta un’opportunità unica per i collezionisti dell’Espressionismo Astratto” ha affermato Tobias Meyer, Worldwide Director of Contemporary Art di Sotheby’s.
Le altre star della serata saranno Francis Bacon, Gerhard Richter e Mark Rothko. Three studies for a Selfportrait è il capolavoro di Bacon del 1967, stimato 15-20 milioni di dollari. Presente in asta anche un gruppo di lavori di una collezione privata, Abtraction-Figuration, con maestri dal Surrealismo all’Espressionismo Astratto, dominato da otto opere di Gerhard Richter, fra le quali Abstraktes Bild (849-3) del 1997 ($9-12m), Abstraktes Bild (769-2) del 1992 ($5.5-7.5m), Gudrun (633) del 1987 ($5.5-7.5m) e Mohre (558-2) del 1984 ($2.5-3.5m). E poi ancora un gruppo di opere minimaliste provenienti da una collezione americana, tra cui Untitled di Donald Judd, stimato $5-7 milioni, Pyre (Element series) di Carl Andre, stimato $2-3m, Four Red Horizontals di Dan Flavin, stimata $1-1.5m.
Da una diversa collezione proviene Untitled (Plum and dark brown) di Mark Rothko, stimata 8-12 milioni di dollari. Anche per la Day Sale non mancherà lo spazio per la beneficenza, con un gruppo di opere donate a favore dell’Elton John AIDS Foundation, che comprende opere di Cecily Brown, Tracey Emin, Jim Hodges, Jeff Koons.

– Martina Gambillara

CONDIVIDI
Martina Gambillara
Martina Gambillara (Padova, 1984), laureata in Economia e Gestione dell'Arte, si è interessata fin dai primi anni dell'università al rapporto tra arte e mercato, culminato nella tesi Specialistica in cui ha indagato il fenomeno della speculazione nel mercato dell'arte cinese dell'ultimo decennio. Per passione personale si è costantemente dedicata all'osservazione dei risultati d'asta soprattutto del segmento di Arte Contemporanea, estrapolandone i trend e la correlazione con i mercati finanziari. In seguito il suo interesse si è spostato verso i mercati emergenti, da quello cinese scelto per la sua tesi, a quello sud-asiatico e mediorientale. Ha lavorato per gallerie, case d'asta e dal 2011 fa parte dello staff editoriale di Artribune.