Ecco foto e video del tanto discusso Gala del MOCA di Los Angeles. Con Marina Abramovic, Debbie Harry e tante celebrities. A voi il giudizio…

Ne avevamo parlato sabato scorso, commentando le polemiche pre-gala scatenate dalla coreografa Yvonne Rainer contro Marina Abramovic, accusata di cattivo gusto e persino di sfruttamento. Un processo alle intenzioni, per alcuni, sacrosanta indignazione secondo altri. Ma come è andata poi veramente? Artribune ha riunito per voi un po’ di materiale fotografico e alcuni video della […]

Ne avevamo parlato sabato scorso, commentando le polemiche pre-gala scatenate dalla coreografa Yvonne Rainer contro Marina Abramovic, accusata di cattivo gusto e persino di sfruttamento. Un processo alle intenzioni, per alcuni, sacrosanta indignazione secondo altri. Ma come è andata poi veramente? Artribune ha riunito per voi un po’ di materiale fotografico e alcuni video della serata, intitolata “An Artist’s Life Manifesto”. Il materiale più succoso viene, pensate un po’, dall’account Twitter dell’artista Ryan Trecartin, che ha invaso i social network di scatti e brevi clip che ben descrivono l’atmosfera, caciarona e un tantino kitsch, bisogna dirlo, della serata. Tra revival musicali Anni Ottanta, centrotavola umani, torte antropomorfe e invitati in camice. A voi la parola…

– Valentina Tanni

http://www.moca.org
http://twitter.com/ryantrecartin

LEGGI ANCHE:
Marina e i 120 performer di Salò

VIDEO GIRATI DA RYAN TRECARTIN:
12345

CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Dal 2011 collabora con Artribune.
  • hm

    ah ok ma era solo guardare e non toccare, un immane glory hole di teste di cazzo spione fake . tutto very disgusting, a partire dalla torta da vivisezionare .

  • francesca

    brutta roba