C’erano una volta i cugini poveri. Premi della Fondazione Bevilacqua La Masa, a Venezia imperversano gli artisti del Friuli Venezia Giulia

La mostra, ed i relativi premi, sono notoriamente aperti ad artisti domiciliati o residenti nell’area del triveneto, ovvero fra Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Trentino Alto-Adige. E quest’anno, gli esiti appena annunciati della 95ma Collettiva Giovani Artisti della Fondazione Bevilacqua La Masa – di questo si parla – sembrano indicare un inedito trend: la forte affermazione […]

L'immagine guida, di Caterina Gabelli

La mostra, ed i relativi premi, sono notoriamente aperti ad artisti domiciliati o residenti nell’area del triveneto, ovvero fra Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Trentino Alto-Adige. E quest’anno, gli esiti appena annunciati della 95ma Collettiva Giovani Artisti della Fondazione Bevilacqua La Masa – di questo si parla – sembrano indicare un inedito trend: la forte affermazione degli artisti friulani.
Due dei tre vincitori – Teresa Cos, che ha vinto il primo premio di 3mila euro, e Valerio Nicolai, che si è aggiudicato una borsa di studio di 2mila euro – provengono infatti dalla regione, così come sette dei venti selezionati per la mostra, friulani o comunque fortemente legati ad istituzioni regionali come la Galleria di Monfalcone. Altro vincitore della borsa di studio di 2mila euro è Roberto Fassone, mentre il premio acquisto di 1500 euro messo a disposizione dalla Regione Veneto è andato a Luigi Leaci.
Oltre ai vincitori, gli artisti selezionati per la mostra – a partire dal prossimo 17 dicembre nella Galleria di Piazza San Marco – sono Giuseppe Abate, Giacomo Artusi, Cecilia Borettaz, Roberta Busechian, Tea De Lotto, Fabio De Meo, Piergiorgio Del Ben, Giorgio Micco, Nicole Moserle, Gioele Peressini, Laura Pozzar, Simone Rastelli, Claudia Rossini, Michele Spanghero, Jacopo Trabona, Daniele Zoico.
Per la grafica si è imposta Caterina Gabelli, la cui opera sarà in mostra assieme a quelle di Kim Costantino, Marco Di Giuseppe, Gruppo arena+spinelli+zanotto, Vittorio Eugenio Moro, Luca Pantorno, Nicolò Pellarin, Sara Poli, Laura Pozzar, Alberto Rossato.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • John

    ma sbaglio o c’era il direttore della Galleria di Monfalcone in giuria?!

  • dinox

    L’evento va valorizzato a dovere. Mi aspetto qualcosa di più nella comunicazione.

  • dinox

    L’evento va valorizzato a dovere. Mi aspetto qualcosa di più nella comunicazione.
    Meglio non adittare i premiati, per esperienza sapiamo che certi comportamenti giudicanti difficilmente possono essere superpartes.