Pitture come tessiture. A Roma la sartoria diventa galleria, con le opere di Sandra Naggar

Un luogo insolito, che porta con se suggestioni forti, legate al mondo della rappresentazione scenica. LowCOSTume è una nota sartoria teatrale romana, uno straordinario laboratorio in cui, attraverso i tessuti, prendono vita sentimenti ed emozioni della storia collettiva, tra abiti e accessori capaci di evocare brani di vita, frammenti di epoche passate, tendenze del presente, […]

Un particolare di un’opera di Sandra Naggar

Un luogo insolito, che porta con se suggestioni forti, legate al mondo della rappresentazione scenica. LowCOSTume è una nota sartoria teatrale romana, uno straordinario laboratorio in cui, attraverso i tessuti, prendono vita sentimenti ed emozioni della storia collettiva, tra abiti e accessori capaci di evocare brani di vita, frammenti di epoche passate, tendenze del presente, culture e visioni del mondo. I protagonisti di questo spazio, spinti dalla voglia di inaugurare avventure creative sempre diverse, tentano di inventare “un altro modo di viaggiare nel mondo dei costumi, cercando di aprire nuove rotte”.
Ed è così che arriva anche l’arte, ad animare con interventi studiati ad hoc questo piccolo tempio del teatro, della sartoria, dello stile, delle arti applicate. Sandra Naggar è la protagonista, venerdì 7 ottobre, di un appuntamento espositivo incentrato sulla pittura, curato da Giuliana Stella: quattro opere – Punto di rottura, IlegaTALIA, Pushpills, Ho messo il mondo in croce – con cui si combinano colore, malta, stucco, creta, palesando un intento fortemente rappresentativo. Ma all’origine di tutto c’è l’arte della tessitura, simbolico punto di contatto tra il lavoro dell’artista e l’identità del luogo: Naggar traccia la sua trama di segni cromatici, generando forme che le consentano di afferrare lo schema segreto delle cose e degli eventi. Una pratica meditativa basata sulla necessità di plasmare la materia, centimetro per centimetro, con la delicatezza di chi tesse un ordito di sottilissimi fili.

– Helga Marsala

Inaugurazione: venerdì 7 ottobre 2011 – ore 19.00
Sartoria teatrale LowCOSTume
Via Carlo Botta 9, Roma
www.lowcostume.com

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.