London Updates: il padiglione di Regent Park non sarà più solo. Dal prossimo anno Frieze sarà affiancata da Frieze Masters. A Londra, per una volta, la fiera collaterale non sarà dedicata ai giovani, anzi…

La presente edizione di Frieze sarà anche l’ultima in solitario. In che senso? Nel senso che, come i lettori di Artribune già sanno alla perfezione, dal 2012 Frieze sarà affiancata da una seconda fiera a pochi passi, sempre a Regent Park, sempre in una tensostruttura. La nuova fiera permetterà alla piattaforma Frieze di offrire risposte […]

La presente edizione di Frieze sarà anche l’ultima in solitario. In che senso? Nel senso che, come i lettori di Artribune già sanno alla perfezione, dal 2012 Frieze sarà affiancata da una seconda fiera a pochi passi, sempre a Regent Park, sempre in una tensostruttura. La nuova fiera permetterà alla piattaforma Frieze di offrire risposte a tutto il collezionismo, anche a quello, magari un po’ più attempato ma comunque interessante (e assai solvente!) che desidera acquisire opere realizzate nel Novecento. Frieze Masters, questo il nome dell’evento previsto per la seconda decina di ottobre 2012, è una risposta per certi versi innovativa. Nel mondo delle fiere di successo, infatti, di solito le gemmazioni puntano alla nascita di “fierette” dedicate ai giovanissimi: Frieze fa l’esatto contrario dopo, c’è da scommetterci, aver fatto i suoi bei conti. Da non dimenticare, poi, che sempre nel 2012, ma a maggio (nel periodo più fervente delle aste nella Grande Mela), Frieze inaugurerà la sua prima fiera a New York.
Appare evidente l’obbiettivo dell’organizzazione londinese di insidiare il predominio mondiale della triade Art Basel, Art Miami Beach, Art Hong Kong. Un certamen tutto da seguire nel corso degli anni Dieci.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.