Lo Strillone: Bonami chiacchiera con Cattelan a New York su La Stampa. E poi Pompei, Museo Internazionale della Grafica, Malgara…

Tranquilli, ci pensa Bruxelles. Il commissario UE per le politiche regionali, Johannes Hahn, lancia via Quotidiano Nazionale 105 milioni di euro per Pompei. Senza il vincolo della nomina di un nuovo commissario per l’area archeologica. L’Unita presenta Leonardo e Michelangelo ai Musei Capitolini, e La Repubblica ci fa il primo piano. Nasce il MIG, Museo Internazionale della […]

Quotidiani
Quotidiani

Tranquilli, ci pensa Bruxelles. Il commissario UE per le politiche regionali, Johannes Hahn, lancia via Quotidiano Nazionale 105 milioni di euro per Pompei. Senza il vincolo della nomina di un nuovo commissario per l’area archeologica.

L’Unita presenta Leonardo e Michelangelo ai Musei Capitolini, e La Repubblica ci fa il primo piano. Nasce il MIG, Museo Internazionale della Grafica: che plana sul Pollino (a Castronuovo Sant’Andrea) e sulle pagine de il manifesto. Finisce invece a Firenze Europa per Denaro e Bellezza, a Palazzo Strozzi.

Francesco Bonami se la chiacchiera con Cattelan a New York per La Stampa. Un po’ tutti rendono conto del 23 pari che raffredda gli entusiasmi sulla nomina di Malgara, con l’empasse in Commissione Cultura della Camera dei Deputati: per un giudizio equo leggetevi Corriere della Sera.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.