Kunsthalle o Kunstverein? Qual è il miglior format per presentare l’arte nel terzo millennio? A dare una risposta ci prova a Como la Fondazione Ratti

Il tema è vecchio, ma resta sempre invariabilmente attuale. La mission di musei e centri d’arte è quella di mostrare le proprie collezioni o iniziative temporanee al pubblico? E allora, quel è la formula migliore per ottenere il miglior successo? Quale la migliore forma strutturale e istituzionale? In questo, è largamente riconosciuto, la Germania si […]

Dorit Margreiter - Concept for the European Kunsthalle c/o Ebertplatz, 2008, Rendering: © SHBK

Il tema è vecchio, ma resta sempre invariabilmente attuale. La mission di musei e centri d’arte è quella di mostrare le proprie collezioni o iniziative temporanee al pubblico? E allora, quel è la formula migliore per ottenere il miglior successo? Quale la migliore forma strutturale e istituzionale?
In questo, è largamente riconosciuto, la Germania si è sempre dimostrata all’avanguardia in ricerca ed esperimenti. E proprio all’analisi delle caratteristiche dei due modelli di istituzioni d’arte più importanti in Germania – la Kunsthalle e il Kunstverein – è dedicato il tredicesimo incontro del ciclo la Kunsthalle più bella del mondo, promosso a Como dalla Fondazione Antonio Ratti, che ha già proposto incontri dedicati ad alcune importanti realtà europee, e un altro dedicato in particolare ai FRAC francesi.
La Kunsthalle è un luogo istituzionale che ospita e produce mostre d’arte temporanee e non possiede una collezione permanente, il Kunstverein è invece un’associazione artistica costituita da gruppi, in alcuni casi estremamente vasti, di appassionati, collezionisti, e dagli stessi artisti. Di questo a Como parleranno Peter Pakesch, direttore generale del Joanneum Universal Museum in Graz, Nicolaus Schafhausen – direttore dal 2006 al 2011 del Witte de With Centre for Contemporary Art di Rotterdam – e Stephan Berg, direttore del Kunstmuseum di Bonn, che con le loro esperienze e attività forniranno una panoramica su questi due modelli.

Giovedì 6 ottobre 2011 – ore 18.00
Villa Sucota – Como
www.fondazioneratti.org

  • mario casanova

    Considerando che le Kunsthalle si sono viepiù trasformate in veri e propri Musei in molti casi, strizzando l’occhio al mercato, forse è meglio pensare alla cultura in maniera più liquida vilta alle vere scoperte. Un Kunstverein, quindi…