Bordeaux, la Cittadellarte del 2011. Michelangelo Pistoletto si fa curatore e re-evoluziona l’Evento francese

Non solo artista e filosofo. Michelangelo Pistoletto si fa in tre e diventa curatore. Dal 6 al 16 ottobre apre i battenti a Bordeaux la seconda edizione di Evento, rassegna che per il 2011 dà carta bianca al maestro italiano e alla sua fondazione biellese – Cittadellarte – per dare vita, come comunicano i promotori, […]

Non solo artista e filosofo. Michelangelo Pistoletto si fa in tre e diventa curatore. Dal 6 al 16 ottobre apre i battenti a Bordeaux la seconda edizione di Evento, rassegna che per il 2011 dà carta bianca al maestro italiano e alla sua fondazione biellese – Cittadellarte – per dare vita, come comunicano i promotori, ad un “originale e sorprendente festival ricco di creatività contemporanea”.
La consegna è la seguente: ogni due anni Evento offre ad un artista internazionale l’opportunità di cambiare abito alla città di Bordeaux, di esplorarla e, potendo, di trasformarla in qualcosa di diverso, “un territorio atipico, di sperimentazione artistica”. Il tema scelto dal nostro è Arte per una re-evoluzione urbana, con l’obiettivo di coinvolgere locali e turisti nella produzione di idee e progetti creativi, con la convinzione che l’arte debba essere il motore di una trasformazione sociale e dello spazio cittadino.
Questo avverrà attraverso opere d’arte, performances, concerti, installazioni, giochi, attraverso cioè tutte quelle esperienze che rendono possibile la condivisione e il vivere comune. Quali sono i prescelti da Pistoletto? Marzia Migliora, Shilpa Gupta, Marjetica Potrc, Steve Piccolo, Bang on Can all Stars, Chto Delat?, Andrea Zittel, Pascale Marthine Tayou, William Kentridge, tra gli altri…

– Santa Nastro

www.evento2011.com

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.