Arte contemporanea nei Balcani. Sul prossimo Artribune Magazine inizia un’inchiesta che ci porterà in giro per il vicino est, alla scoperta di artisti, musei e gallerie. Si comincia dalla Croazia…

Entrerà in Europa soltanto nel 2013, ma non si può dire che non si senta già aria di rinascita. Stiamo parlando della Croazia, che soprattutto nei centri urbani – Zagabria, Spalato, Dubrovnik, Rijeka – comincia a dare spazio all’arte contemporanea. Con gallerie, musei e iniziative indipendenti che spuntano un po’ ovunque. E poi – ci […]

Il Lauba, a Zagrabria

Entrerà in Europa soltanto nel 2013, ma non si può dire che non si senta già aria di rinascita. Stiamo parlando della Croazia, che soprattutto nei centri urbani – Zagabria, Spalato, Dubrovnik, Rijeka – comincia a dare spazio all’arte contemporanea. Con gallerie, musei e iniziative indipendenti che spuntano un po’ ovunque. E poi – ci credereste? – la maggior parte delle istituzioni culturali croate è diretta da donne, a cominciare da Snježana Pintarić, a capo del Museo per l’Arte Contemporanea di Zagabria (MSU), un centro che ha ormai all’attivo centinaia di migliaia di visitatori e oltre 360 eventi tra mostre, conferenze, concerti, performance, contest e workshop. Di rilievo anche la giovanissima Vanja Zanko, direttrice artistica del Lauba, neo-nato spazio espositivo con sede in una ex caserma della cavalleria austro-ungarica, oggi simbolo di una nuova offerta culturale a Zagabria.
Vi abbiamo incuriosito? Non vi resta che aspettare l’uscita di Artribune Magazine n.3, prevista per i primi di Novembre. E se non volete rischiare di perdervelo, il nostro consiglio è sempre lo stesso: abbonatevi! Con soli 39 euro all’anno avrete il giornale sempre fresco di stampa a casa vostra…

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.