Women, il nuovo magazine al femminile tutto bellezza e cervello. Battesimo d’artista, con cover targata VB

Di magazine al femminile è pieno il mercato. In Italia se ne sfornano parecchi, in forma di allegati settimanali o di tomi bimestrali zeppi di fashion e pubblicità. Gli ingredienti sono sempre quelli, mixati in varie dosi e gestiti con differenti approcci: moda, benessere, bellezza, life style, attualità, cultura generale, gossip, cucina, consigli dello specialista di turno… Spesso appetibili, curatissime, […]

la cover del primo numero di Women

Di magazine al femminile è pieno il mercato. In Italia se ne sfornano parecchi, in forma di allegati settimanali o di tomi bimestrali zeppi di fashion e pubblicità. Gli ingredienti sono sempre quelli, mixati in varie dosi e gestiti con differenti approcci: moda, benessere, bellezza, life style, attualità, cultura generale, gossip, cucina, consigli dello specialista di turno… Spesso appetibili, curatissime, ben pensate e ben confezionate, le riviste per sole donne – che anche gli uomini divorano – sfiorano a volte livelli molto alti. Ed è stata la voglia di alzare ulteriormente la soglia della qualità che ha spinto il gruppo editoriale Contesti Creativi ad inventarsi questo nuovo “pink-mag”: diretto da Cristina Sivieri TagliabueWomen sarà bello, con carta e cover patinate e un formato 24×35; sarà ovunque, con dieci uscite annuali e 70.000 copie vendute in edicola e libreria; sarà chic, con distribuzione tra sale vip Alitalia e hotel 5 stelle; sarà tecnologico, grazie al formato per iPad e iPhone. Ma soprattutto, sarà intelligente. Un magazine per le donne che pensano, zeppo di racconti, notizie, riflessioni, affidati a firme note: da Enrico Ghezzi a Goffredo Fofi, da Massimo FiniCaterina Soffici, da Theodora Delavault a Sebastiano Mondadori, fino a Paola TurciMelissa P. E poi le rubriche Love, Think, Change, Look, Eat, Play, Find e Save, con immagini pregevolissime scattate da importanti fotografi e da qualche emergente di talento, selezionato dalla fucina dello IED di Milano.

Cristina Sliveri Tagliabue - © Ali Al Sumayin

Ma il primo biglietto da visita di un giornale, si sa, è la copertina. A maggior ragione quella del lancio. E chi ci troviamo? Una super modella, una first lady, un premio nobel, una delle regine dell’ultimo red carpet veneziano? Macchè. Women affida il suo start a un’artista. È infatti Vanessa Beecroft a metterci la faccia, inventandosi un autoritratto ad hoc. La foto diventerà una litografia ltd, donata agli investitori in occasione del debutto. Ma la Beecroft non è stata scelta – pare – per il suo ruolo d’artista vip, corteggiata dai salotti del fashion e dell’imprenditoria. Per la Tagliabue è lei il simbolo della “best contemporary woman” italiana: sensibile, creativa, di successo, intelligente, trasgressiva, dinamica. La donna che piace a quelli di Women e a cui Women cercherà di piacere. Perché, come recita la cover, “Bellezza è usare il cervello”. In edicola dal 20 settembre.

– Helga Marsala

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • Brava! Mi piace! Chi sà se piacerà alle “altre”. Ciao! Alba

  • claudia

    complimenti a Women! intelligente, curioso, ben fatto, accattivante, brillante e diretto.
    Finalmente!