Si chiama FuoriCampo, ma invece scende in campo. In una piazza difficile come quella di Siena, un nuovo spazio per il contemporaneo

“La scelta di aprire una galleria è maturata dall’idea di gestire uno spazio proprio dove poter offrire una visione autentica dell’arte e creare un luogo di produzione e di scambio, un punto di riferimento, un ambiente dinamico per discutere di arte e di cultura nella nostra città”. Quale città? Siena, che di punti di riferimento […]

Gli spazi della nuova Galleria FuoriCampo, a Siena

La scelta di aprire una galleria è maturata dall’idea di gestire uno spazio proprio dove poter offrire una visione autentica dell’arte e creare un luogo di produzione e di scambio, un punto di riferimento, un ambiente dinamico per discutere di arte e di cultura nella nostra città”. Quale città? Siena, che di punti di riferimento in questa fase ne ha un gran bisogno, dopo aver chiuso il Palazzo delle Papesse, ed esser stata abbandonata da gallerie come Bagnai e Zak.
Ma ora un nuovo progetto, serio e professionale, pare affacciarsi all’orizzonte: le parole sopra sono infatti di Esther  Biancotti e Gabriele Chianese, che si apprestano a lanciare FuoriCampo, un nuovo spazio molto particolare situato in un angolo di Piazza del Campo, un unico ambiente di 40mq con due vetrine affacciate proprio sotto la storica Torre del Mangia. Che si presenta con una mostra di apertura che coinvolge due artisti, nel quale è il più giovane – Emanuele Becheri, selezionato tra artisti toscani di nuova generazione – a scegliere l’opera e il maestro con cui confrontarsi, in questo caso Carlo Guaita. La mostra è infatti la prima del progetto Genealogia, curato da Ludovico Pratesi, che negli step successivi vedrà coinvolti anche Giovanni Ozzola e Francesco Carone, chiamati a incontrare i loro maestri ideali.
La programmazione – specificano i galleristi – darà spazio inoltre ai molti linguaggi del contemporaneo, rivolgendosi anche alla video arte, con una rassegna invernale di proiezioni serali e notturne a cura di Project42, al teatro sperimentale con performance d’intervallo al calendario- mostre e alla musica con la collaborazione di alcuni compositori e sound designers”.

Inaugurazione: giovedì 22 settembre 2011 – ore 19.00
Dal 22 settembre all’11 novembre 2011
Via di Salicotto 1-3 – Siena
www.galleriafuoricampo.com

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • vorrei conoscere le modalità per esporre nel vostro spazio grazie