Se girando per Startmilano passate per Zonaventura, fate un salto in Officina. No, niente cambi d’olio: è uno spazio temporaneo per design e creatività varia. Ecco le foto

Appare e scompare rapidamente, come un’araba fenice, nelle occasioni in cui ci sia un po’ di umanità in giro da intercettare. Per il Salone del Mobile, o in questi giorni, per Startmilano. A due passi dalle pareti bianco ottico e dai pavimenti in resina delle super gallerie di Zonaventura, a Milano, un’ex autofficina si trasforma […]

Appare e scompare rapidamente, come un’araba fenice, nelle occasioni in cui ci sia un po’ di umanità in giro da intercettare. Per il Salone del Mobile, o in questi giorni, per Startmilano. A due passi dalle pareti bianco ottico e dai pavimenti in resina delle super gallerie di Zonaventura, a Milano, un’ex autofficina si trasforma periodicamente in uno spazio espositivo che presenta oggetti di design e altro, un cortile al di fuori dal circuito ufficiale che si anima da pomeriggio a sera con musica e chiacchiere.
Parliamo di Officina Temporanea, “progetto di ricerca sulle tendenze del design e sui linguaggi contemporanei” che propone mostre tematiche articolate in vari capitoli coinvolgendo diversi ambiti, dal design al video, musica, fotografia, poesia, performance, installazioni. L’abbiamo incrociato girando fra gallerie e inaugurazioni, ecco quello che abbiamo trovato. Peccato si debba aspettare il prossimo evento per rivivere quest’angolo della vecchia e vera Lambrate.

– Marta Cereda

www.officinatemporanea.it


CONDIVIDI
Marta Cereda
Marta Cereda (Busto Arsizio, 1986) è critica d’arte e curatrice. Dopo aver approfondito la gestione reticolare internazionale di musei regionali tra Stati Uniti e Francia, ha collaborato con musei, case d’asta e associazioni culturali milanesi. Dal 2011 scrive per Artribune.
  • luca rossi

    “uno spazio temporaneo per design e creatività varia”…ma sì…dai, facciamo cose a caso

  • giovanni d’avanzo

    Ma almeno tu ci sei passato? Ho l’impressione di no, perchè io si ed era veramente un posto diverso dai soliti. molto interessante, raffinato e non scontato… bravi