Robe che se succedessero qui, l’Italia diventerebbe ancor più zimbello di quel che è. A Londra stop per il cantiere della nuova Tate. E i lavori restano a metà

Puoi anche chiamarti Tate Modern, ma se ti mancano 64 milioni di sterline – circa 75 milioni di euro – non vai da nessuna parte. È così che i Tate Trustees alla fine si sono dovuti arrendere: l’ampliamento del celebre museo di Herzog & de Meuron, sbandierato come uno dei fiori all’occhiello di una Londra […]

Stop al cantiere della Tate extension (Courtesy Lobster Pictures Ltd 2010, © Tate)

Puoi anche chiamarti Tate Modern, ma se ti mancano 64 milioni di sterline – circa 75 milioni di euro – non vai da nessuna parte. È così che i Tate Trustees alla fine si sono dovuti arrendere: l’ampliamento del celebre museo di Herzog & de Meuron, sbandierato come uno dei fiori all’occhiello di una Londra tirata a lucido in vista delle Olimpiadi del 2012 e previsto sopra le vecchie cisterne dell’olio a fianco dell’attuale museo, mancherà clamorosamente all’appello.
Certo, ora il presidente Lord Browne si affanna ad indorare la pillola, annunciando che comunque una parte dei nuovi spazi sarà agibile entro la data prefissata, fra cui i serbatoi della ex centrale elettrica e tre spazi sotterranei. Ma il dato sensibile è questo: stop ai cantieri per l’edificio da 11 piani, tutto rinviato al 2016. E dopo che il governo ha tagliato i finanziamenti del 15%, caccia aperta ai fondi mancanti, per il completamento delle strutture ma anche per la gestione ordinaria.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • Peccato che pure in terra d’Albione siano sommersi da problemi economici.
    Quello del nuovo progetto Tate Modern sembrava una positiva stranezza a livello europeo. Un’occasione per continuare a puntare sulla cultura.
    E invece

    R.I.P.

  • augusta

    Bè intanto i lavori proseguono per quanto possono ed è partita la caccia ai fondi.
    i 3 serbatoi, gli spazi sotterranei 11 piani? chissà come è il progetto!!
    la Mt a me piace molto.
    intanto a Milano, ho letto oggi su repubblica, è arrivato H.U.Hobrist. Io son contenta mi è sembrata una scelta intelligente da parte di Boeri e, ricordando le polemiche intorno allo spostamento del 4stato. Ha detto che è meglio lasciarlo dove sta.
    Sto meditando se Fontana è ed è stato l’artista più significativo per Milano.

  • augusta

    opppsss sono andata fuori tema. scusate.