Prima San Pietroburgo, ora Helsinki. Cinque artisti veneziani alla conquista del grande Nord, ecco il foto-report di Artribune

Una notte dedicata alla musica, agli spettacoli nei teatri e per strada, alle arti visive con tutte le gallerie aperte e il pubblico che inonda le strade e i parchi della città. Una delle mille “notti bianche” che ormai inflazionano ogni angolo del paese, in ogni giornata disponibile fra maggio e ottobre? Sì, ma la […]

L'opening al Manege di San Pietroburgo - foto by Helena Pisareva

Una notte dedicata alla musica, agli spettacoli nei teatri e per strada, alle arti visive con tutte le gallerie aperte e il pubblico che inonda le strade e i parchi della città. Una delle mille “notti bianche” che ormai inflazionano ogni angolo del paese, in ogni giornata disponibile fra maggio e ottobre? Sì, ma la particolarità di questa è che si svolgeva a Helsinki, e fra le mostre centrali ce n’era una di peso specifico tutto italiano: titolo Venezia riflessa in onde contemporanee, protagonisti cinque artisti “serenissimi” DOC, Fabio Bianco, David Dalla Venezia, Sonia Ros, Lucia Veronesi, Claudia Zuriato.
Una spedizione verso nord che ha avuto un prologo in un’altra città dalle forti influenze veneziane, San Pietroburgo, dove la mostra è stata ospitata nello spazio espositivo del Manege, organizzata in collaborazione con il Consolato Italiano e inserita nel programma di iniziative dell’Anno Italiano a San Pietroburgo. In Finlandia c’è tempo fino al 19 settembre per vedere le opere dei 5 “leoni”: per chi non ha in programma di passare da quelle parti, ecco la ricca fotogallery artribunesca…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.