Lo Strillone: come sarà la città del futuro su Avvenire. E poi Richard Hamilton, Dario Fo, Carlo Mattioli…

C’è chi dice che il suo Just What Is It Makes Today’s Home So Different, So Appealing? sia la prima opera d’arte pop della storia. Libero piange la scomparsa di Richard Hamilton: a 89 anni se ne va l’equivalente britannico di Andy Warhol. Alla sua memoria dedicano coccodrilli approfonditi anche La Stampa, Quotidiano Nazionale e […]

Quotidiani
Quotidiani

C’è chi dice che il suo Just What Is It Makes Today’s Home So Different, So Appealing? sia la prima opera d’arte pop della storia. Libero piange la scomparsa di Richard Hamilton: a 89 anni se ne va l’equivalente britannico di Andy Warhol. Alla sua memoria dedicano coccodrilli approfonditi anche La Stampa, Quotidiano Nazionale e L’Unità.

E ancora L’Unità annuncia la trasferta elvetica di Dario Fo, con le sue tele in mostra al M.a.x museo di Chiasso, in Svizzera. Presenti più di duecento opere fra dipinti, disegni, schizzi, bozzetti, che documentano il percorso artistico di Fo dal periodo postcubista ai ritratti della moglie Franca Rame, fino alle prove più recenti.

Recensione per Tutta la vita di Alberto Savinio, riedita da Adelphi, su Il Foglio. Mentre Guido Martinotti e Vittorio Gregotti discutono su Avvenire su come sarà la città del futuro, il Corriere della Sera affida a Vittorio Sgarbi il primo piano dedicato alla retrospettiva romana di Carlo Mattioli, inaugurazione in agenda domani.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.