Lo Strillone: Benedetto XVI romantico sul Corriere della Sera. E poi Mostra del Cinema, Tracey Emin, Otto Dix…

Perché Grandi Nuclei Arte Moderna II, collettivissima da Balla a Sironi alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma…  non se la fila nessuno? Se lo chiede Claudia Colasanti su Il Fatto Quotidiano. Cinema a Venezia: di tutto l’ambaradàn festivaliero che intossica i quotidiani nostrani – imperdibile per tutti Sean Penn che da dello stronzo […]

Quotidiani
Quotidiani

Perché Grandi Nuclei Arte Moderna II, collettivissima da Balla a Sironi alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma…  non se la fila nessuno? Se lo chiede Claudia Colasanti su Il Fatto Quotidiano. Cinema a Venezia: di tutto l’ambaradàn festivaliero che intossica i quotidiani nostrani – imperdibile per tutti Sean Penn che da dello stronzo a Oliver Stone – vi segnaliamo giusto l’intervista mega a Michel Cimino messa a segno da L’Unità. Tutto il resto è noia.

E a Venezia Natalia Aspesi incontra, per La Repubblica, Valentino Garavani: la sua vita presto in un musical? Intanto, mentre nel nome di Tracey Emin si festeggiano i cento anni dall’invenzione del neon,  Bartezzaghi torna sulla disputa che il quotidiano ha lanciato invitando a riflettere sui tempi della creatività. Quanto ci vuole a partorire un’opera d’arte?

Toh, Otto Dix! Valgono 200mila cocuzze cadauno i quattro acquarelli inediti, spuntati in Germania, inequivocabilmente assegnati alla firma del maestro. Ce ne parla La Stampa. Passa da Bach a Chagall, cedendo ai ricordi di gioventù e alla fascinazione dell’arte: il Corriere della Sera pubblica un Benedetto XVI insolitamente romantico nel corso della catechesi che ieri ha tenuto a Castel Gandolfo. Amen.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.