Grandi novità e sbarco su iPad. Compie un anno civico 103, l’house organ della Galleria Civica di Modena

Compie un anno l’house organ della Galleria Civica di Modena, civico 103. E lo fa pubblicando il suo quarto numero in gran spolvero: la rivista esce infatti per i tipi di Silvana Editoriale, oltre che nel consueto formato pdf scaricabile gratuitamente dal sito del museo. E, se non bastasse, diventa pure una app per iPad. […]

Compie un anno l’house organ della Galleria Civica di Modena, civico 103. E lo fa pubblicando il suo quarto numero in gran spolvero: la rivista esce infatti per i tipi di Silvana Editoriale, oltre che nel consueto formato pdf scaricabile gratuitamente dal sito del museo. E, se non bastasse, diventa pure una app per iPad.
Cosa ci trovate su quest’uscita? Innanzitutto le iniziative legate al Festival Filosofia, che quest’anno è dedicato alla Natura e si svolge nelle consuete sedi di Modena, Carpi e Sassuolo dal 16 al 18 settembre. La Civica di Modena partecipa agli eventi con una tre-giorni curata da Riccardo Chianura, Extended Voices. Musica, video e ritratti della voce contemporanea, con la partecipazione di mostri sacri come Joan La Barbara e la presentazione del documentario Notturno Stratos, dedicato al grande Demetrio Stratos.
Per l’Area Progetto Off viene squadernata un’opera di Emanuela Ascari, mentre la sezione Déjà-vu si occupa della mostra estiva Kindergarten. E naturalmente non poteva mancare un’anteprima della grande retrospettiva di Josef Albers che aprirà le porte al pubblico il prossimo 8 ottobre. A ingresso gratuito, che visti i tempi…

– Marco Enrico Giacomelli

La rivista in PDF

CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014). In qualità di traduttore, ha curato testi di Deleuze, Revel, Augé e Bourriaud. Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Insegna alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.