Colpo di Teatro. È di Botto&Bruno l’immagine scelta da Mario Martone per la Stagione 2011/2012 dello Stabile di Torino

“È un collage fotografico realizzato manualmente, senza l’utilizzo del computer dove l’aspetto fondamentale è la relazione che viene a crearsi   tra il corpo in primo piano , l’oggetto disco e  l’architettura industriale retrostante. La musica e il paesaggio industriale concreti ed astratti al tempo stesso, diventano una finestra aperta sulla cultura underground”. Così gli artisti […]

È un collage fotografico realizzato manualmente, senza l’utilizzo del computer dove l’aspetto fondamentale è la relazione che viene a crearsi   tra il corpo in primo piano , l’oggetto disco e  l’architettura industriale retrostante. La musica e il paesaggio industriale concreti ed astratti al tempo stesso, diventano una finestra aperta sulla cultura underground”.
Così gli artisti Botto&Bruno descrivono la loro opera dal titolo Il cerchio I (2002, stampa vutek su pvc,  cm 200×193), destinata a divenire assai familiare per tutti gli appassionati di teatro torinesi e non solo. È stata infatti scelta dal direttore Mario Martone come nuova immagine della Stagione 2011/2012 della Fondazione del Teatro Stabile. Un nuovo successo ottenuto questa volta dagli artisti torinesi fra le mura di casa, che va ad allungare un cursus onorem che li ha visti affermarsi – fra l’altro – alla Biennale di Venezia del 2001, alla Biennale di Busan, in Corea nel 2002, con una Personale al Mamco, a Ginevra nel 2003, e nel 2004 alla Caixa Forum di Barcellona ed al Mamac di Nizza, nel 2008 a Toulouse per Le Primtemps du Septembre e nel 2010 alla Biennale di Shanghai.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.