Ancora novità in casa Ceretto. Nella residenza d’artista immersa fra le Langhe finisce la grande Kiki Smith

Il suo nome da queste parti era già risuonato lo scorso anno, quando espose nella mostra collettiva 15 artisti per Steven, dedicata al giovane architetto americano Steven Shailer, al fianco di artisti come Robert Indiana, Donald Baechler, Amselm Kiefer, John Baldessari, Francesco Clemente. Ma ora nelle Langhe diventerà quasi di casa, la grande Kiki Smith: […]

Kiki Smith

Il suo nome da queste parti era già risuonato lo scorso anno, quando espose nella mostra collettiva 15 artisti per Steven, dedicata al giovane architetto americano Steven Shailer, al fianco di artisti come Robert Indiana, Donald Baechler, Amselm Kiefer, John Baldessari, Francesco Clemente. Ma ora nelle Langhe diventerà quasi di casa, la grande Kiki Smith: è lei infatti la nuova artista ospite per oltre due mesi della Casa d’artista, residenza promossa dalla famiglia Ceretto nella Tenuta Monsordo Bernardina, la principale delle cantine omonime, ad Alba.
Com’è noto, i Ceretto sono da tempo legati a doppio filo con le arti visive, a partire dalla Cappella del Barolo, commissionata a David Tremlett e Sol LeWitt, ai piatti creati da un gruppo di noti artisti per il ristorante La Piola, che gestisce assieme al Ristorante Piazza Duomo, che a sua volta vanta pareti affrescate da Francesco Clemente. Kiki Smith, innamorata delle Langhe e ormai grande amica dei Ceretto, è giunta da qualche giorno in Piemonte per “creare”, stimolata dal paesaggio e per valutare nuovi progetti con istituzioni torinesi dell’ambito artistico.

www.ceretto.it

Kiki Smith