Un Giubileo nell’arte, in Umbria. È dell’americana Beverly Pepper la nuova installazione per il progetto Scultori a Brufa

La località è nel territorio di Torgiano, notissimo per le cantine Lungarotti, che oltre a sfornare prestigiose etichette, hanno da sempre legato la propria immagine al rapporto con gli artisti e ad iniziative di sostegno e promozione della creatività. Ma Brufa – questa è la locatità – ha voluto ritagliarsi in questo ambito uno spazio […]

Beverly Pepper durante la collocazione di Brufa Broken Circle

La località è nel territorio di Torgiano, notissimo per le cantine Lungarotti, che oltre a sfornare prestigiose etichette, hanno da sempre legato la propria immagine al rapporto con gli artisti e ad iniziative di sostegno e promozione della creatività. Ma Brufa – questa è la locatità – ha voluto ritagliarsi in questo ambito uno spazio tutto proprio, e lo fa ormai da tempo con il progetto Scultori a Brufa. La strada del vino e dell’arte, raggiungendo eccellenti livelli qualitativi.
Gli anni per la precisione sono 25, durante i quali – con una nuova installazione ogni anno – si è strutturato un ricco parco di sculture diffuso sul territorio, con opere di Mastroianni, Marotta, Mattiacci, Staccioli, Caruso, Cascella, Trubbiani, Miniucchi, Lorenzetti, Carrino, giusto per fare qualche nome. Ed a celebrare quindi l’importante “giubileo” è stata ora chiamata una grande artista americana, Beverly Pepper, che da anni vive e lavora nella vicina Todi, e che per l’occasione sarà presentata dallo storico dell’arte Enrico Crispolti. La monumentale opera donata dalla Pepper – Brufa Broken Circle il titolo – è un cerchio aperto di oltre 5 metri di diametro, realizzata in acciaio corten, pietra, terra, prato e ghiaia.

Inaugurazione: martedì 23 agosto 2011 – ore 18.30
Piazza Mancini – Brufa (Pg)
www.brufa.net

  • Ne sono felice Beverly Pepper è un altro dei ‘Giganti’ che ha scelto l’Italia per farne la propria dimora, contribuendo ad arricchire quella tradizione che ne ha fatto da sempre un crocevia internazionale d’arte. Brufa è un luogo magico a cui sono particolarmente legata anche perché è stato presente per due anni ad ARTOUR-O il MUST e mi auguro di accoglierlo anche alla prossima edizione a marzo 2012 o a Firenze. Un saluto particolare va all’ARTOUR-O d’Argento Gianfranco Ciuchicchi. Un brindisi allora.
    TL