Lo Strillone: l’arte al Congresso Eucaristico Nazionale sul Corriere della Sera. E poi Elisabetta Sgarbi, Mona Lisa Code, Josep Grau-Garriga…

Cacciate fuori un definizione di avanguardia, così su due piedi: tre parole. Difficile, eh? Spunti utili arrivano, secondo L’Unità dal Quiproquo di Elisabetta Sgarbi, film di prossima presentazione al Festival del Cinema di Venezia. In occasione del quale, ci ricordano, si potrà vedere l’integrale di The Clock, il video lungo 24 ore con cui Christian […]

Quotidiani
Quotidiani

Cacciate fuori un definizione di avanguardia, così su due piedi: tre parole. Difficile, eh? Spunti utili arrivano, secondo L’Unità dal Quiproquo di Elisabetta Sgarbi, film di prossima presentazione al Festival del Cinema di Venezia. In occasione del quale, ci ricordano, si potrà vedere l’integrale di The Clock, il video lungo 24 ore con cui Christian Marclay ha vinto il Leone d’Oro alla Biennale d’Arte.

È un mondo difficile, futuro incerto e felicità a momenti. il manifesto scorre i titoli dei libri editi quest’anno su architettura e dintorni: sembra di essere nel reparto disaster movies di Blockbuster. Recensione fresca di giornata per l’apocalittico La fine della città di Francesco Erbani (Laterza), chiacchierata senza filtro con l’urbanista Leonardo Benevolo.

Non è solo questione di fede il Congresso Eucaristico Nazionale, in fase di partenza nelle Marche con almeno 300mila partecipanti attesi. È anche questione culturale, ci ricorda il Corriere della Sera, con dotto bigino sull’iconografia del sacro dal paleocristiano ad Andy Warhol.

Vi siete spaccati le palle con il Codice da Vinci? Non è finita, gente: preparatevi al Mona Lisa Code con cui Scott Lund, che La Stampa lascia intendere essere un incrocio americano tra Evangelisti e Giacobbo, cercherà di dimostrare come la Gioconda sia stata dipinta a Roma e non a Firenze. Imperdibile.

Una carta di credito per aiutare la cultura: per ogni transazione in uscita si accantona un obolo da destinare alle Belle Arti. La farà partire, entro Natale, la Regione Piemonte. La presenta, oggi, Il Giornale. Coccodrillo per la scomparsa di Josep Grau-Garriga su Libero: a 82 anni se ne va un maestro dell’arte tessile, che tradusse in arazzo le suggestioni di Mirò e Picasso.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.