La New York della Turchia. La vostra vacanza bis la fate su Artribune Magazine, con lo straordinario reportage da Istanbul

“La scena artistica contemporarea è vivace e brillante. C’è persino una sorta di sovreccitazione. Si tratta di un mercato emergente, come del resto accade a Mosca, Mumbai e Hong Kong”. Quale scena artistica? Quella offerta da Istanbul. E se a dirlo – con le parole riportate sopra – è Vasif Kortun, c’è da fidarsi: figura […]

Vasif Kortun
Vasif Kortun

La scena artistica contemporarea è vivace e brillante. C’è persino una sorta di sovreccitazione. Si tratta di un mercato emergente, come del resto accade a Mosca, Mumbai e Hong Kong”. Quale scena artistica? Quella offerta da Istanbul. E se a dirlo – con le parole riportate sopra – è Vasif Kortun, c’è da fidarsi: figura centrale dell’artworld turco, dopo l’esperienza statunitense (dal 1994 al 1997 è stato direttore del Museum of the Center for Curatorial Studies al Bard College) è tornato a Istanbul e ha diretto Project 4L  e Platform Garanti, approdando ora alla novità Salt, inaugurato da pochi mesi.
Interessante? Ancora di più lo sarà l’ampio speciale che a tutto questo dedica Artribune Magazine nel prossimo numero: un reportage dell’ormai specialista Lorenza Pignatti, lussuosamente corredato dalle fotografie di Giovanni De Angelis, anticipate qui sotto. Una megalopoli di tredici milioni di abitanti, che Der Spiegel ha definita la “New York della Turchia”, dove le autorità statali sono del tutto assenti e disinteressate al sostegno e alla diffusione dell’arte moderna e contemporanea, ma ci sono banche e grandi industriali a sostituirsi più che egregiamente. L’approfondimento sarà molto dettagliato, con focus su musei, centri d’arte, artisti, e poi mappe e strumenti per orientarsi, oltre che una presentazione dell’imminente Biennale di Istanbul. Inutile quindi anticipare altro in questa sede: appuntamento a metà settembre sulle pagine della rivista!

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune


CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • sono stata alla biennale e voglio il numero di settembre dove staaaaaaa