Il festival di Faenza? No, questo è il festival dei festival. Per fine settembre spazio a Supersound e alla musica indipendente

È il marchio storico del mondo indipendente italiano, e da ormai quindici anni da spazio alla giovane musica. Ora il MEI – Meeting degli Indipendenti – fa un ulteriore passo presentando a Faenza Supersound, il primo grande raduno dei giovani emergenti e “festival dei festival”, in cui saranno riunite le principali rassegne musicali del nostro […]

È il marchio storico del mondo indipendente italiano, e da ormai quindici anni da spazio alla giovane musica. Ora il MEI – Meeting degli Indipendenti – fa un ulteriore passo presentando a Faenza Supersound, il primo grande raduno dei giovani emergenti e “festival dei festival”, in cui saranno riunite le principali rassegne musicali del nostro paese, grazie alla collaborazione con la Rete dei Festival, che coinvolge oltre 100 festival per emergenti. Piazze e vie del centro storico si animeranno dal 23 al 25 settembre con info point per tutta la Piazza del Popolo, e poi eventi ed iniziative legate al mondo della musica e della cultura, grazie alla presenza di oltre 200 festival che in Italia danno spazio agli artisti emergenti e che troveranno spazio nel grande convegno di presentazione del catalogo Isofestival. Dove contemporaneamente alcuni tra gli operatori più importanti del settore come MTV, Rai Isoradio, Radio Rai, e soprattutto discografici e giornalisti, incontreranno i giovani all’interno del Campus MEI, con il direttore d’orchestra Festival di Sanremo Marco Sabiu, Mara Maionchi e tanti altri operatori e discografici di settore pronti a dedicare i due pomeriggi del festival all’ascolto dei demo.
Tra i primi testimonial e appuntamenti più importanti, Roy Paci, protagonista della Notte Bianca degli Emergenti di sabato 24 settembre e storico amico del Mei, per il quale allestì tanti anni fa la prima Mei orchestra, la Targa Giovani con I Cani, Heike Has The Giggles, Simona Gretchen e tanti altri under 25, i Premi Rete dei Festival con Massimo Volume, Perturbazione, Rodrigo d’Erasmo e i vincitori, Paolo Benvegnù e il premio RadioIndieMusicLike, i Nobraino per il Miglior tour dell’anno, la giovanissima Erica Mou come Miglior Talento 2011. Notte Bianca degli Emergenti in cui, oltre al palco centrale con Roy Paci, si alterneranno tante altre iniziative, tra le quali i Quintorigo con la data zero in anteprima per Supersound del nuovo English Garden Tour Acoustic Version, Razza Ridens – contest nazionale con i migliori giovani comici emergenti condotto da Giuseppe Giacobazzi con Rocco e Gabri Gabra e tanti concerti nelle vie, nelle piazze e nei locali del centro storico di Faenza.

www.meiweb.it