A.L.D.O. e la vita reale nel design: un bando cerca prodotti da testare nell’Appartamento Lago di Torino

Non il solito showroom, ma un appartamento vero e proprio, dove poter cucinare, mangiare,  dormire, insomma vivere. È questa la filosofia del network Lago, che vanta ormai una catena di alloggi fra Milano, Venezia, Bologna e Torino. E proprio in questa città si vuole lanciare un concorso di idee aperto a giovani progettisti, volto a […]

Non il solito showroom, ma un appartamento vero e proprio, dove poter cucinare, mangiare,  dormire, insomma vivere. È questa la filosofia del network Lago, che vanta ormai una catena di alloggi fra Milano, Venezia, Bologna e Torino. E proprio in questa città si vuole lanciare un concorso di idee aperto a giovani progettisti, volto a creare una collezione temporanea di prodotti che vadano ad interagire con l’Appartamento Lago e il suo innovativo approccio allo spazio privato.
A.L.D.O. (Appartamento Lago Design Objects) – questo il titolo del bando – richiede ai designer di presentare oggetti utili, innovativi, ma che facciano anche sorridere e siano pronti a confrontarsi con una situazione di vita reale. Questi prototipi dovranno anche ispirarsi al tema delle celebrazioni di Italia 150, ed esprimere il self-made design, ovvero essere autoprodotti o sviluppati in collaborazione con artigiani.
Lago promuoverà e darà visibilità all’iniziativa attraverso i canali a sua disposizione (sito web, pubblicazioni, ecc.), ed offrirà ad ogni designer partecipante la possibilità di mostrare i propri prodotti nel corso di un’esposizione prevista dal 4 novembre 2011 al 31 gennaio 2012 presso l’Appartamento Lago Torino. Il bando scade l’1 ottobre 2011.

– Claudia Giraud

www.torino.appartamentolago.com

 

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).