Seta, lino, cotone. AltaRoma porta il fashion handmade in galleria, ecco il foto tour di ieri in zonaghetto

Allegra Hicks, Caterina Gatta, Francesca Liberatore, Sie.Obzone, Livia Crispolti. Come? Nomi nuovi, mai sentiti nel giro del contemporaneo? Eppure da ieri, e per un po’ di giorni, sono loro ad occupare gli spazi di alcune delle gallerie più note di Roma. Ma l’arcano è presto svelato: si tratta di fashion handmade designer, artigiani della moda […]

A.I. Gallery - Pio Monti, Sie.Obzone

Allegra Hicks, Caterina Gatta, Francesca Liberatore, Sie.Obzone, Livia Crispolti. Come? Nomi nuovi, mai sentiti nel giro del contemporaneo? Eppure da ieri, e per un po’ di giorni, sono loro ad occupare gli spazi di alcune delle gallerie più note di Roma. Ma l’arcano è presto svelato: si tratta di fashion handmade designer, artigiani della moda che in occasione di AltaRoma presentano nelle gallerie d’arte delle vere e proprie installazioni site specific utilizzando i pezzi delle proprie collezioni.
Il progetto si chiama A.I. (Artisanal Intelligence) Gallery, è nato da un’idea di Clara Pamphili ed è curato da Alessiode’Navasques, e le gallerie coinvolte sono quelle dell’Associazione Artughet, che si concentrano nella zona del Ghetto, da Valentina Bonomo a Ermanno Tedeschi, Edieuropa, Pio Monti e Opera Unica. In giro ieri sera c’era anche il nostro Luca Labanca, ed ecco le sue foto-impressioni…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.