Orto, bosco e frutteto, al centro di Torino. Il Fossato di Palazzo Madama ora è un Giardino Medievale

Non si sapeva che farne, del fossato circostante Palazzo Madama, alla riapertura della sede del Museo Civico di Arte Antica di Torino, avvenuta il 15 dicembre 2006. Ora, grazie al significativo contributo di 1 milione e 100 mila euro della Fondazione CRT, è stato recuperato nell’ambito del più ampio progetto Giardini e Parchi Storici, e […]

Non si sapeva che farne, del fossato circostante Palazzo Madama, alla riapertura della sede del Museo Civico di Arte Antica di Torino, avvenuta il 15 dicembre 2006. Ora, grazie al significativo contributo di 1 milione e 100 mila euro della Fondazione CRT, è stato recuperato nell’ambito del più ampio progetto Giardini e Parchi Storici, e gli è stato dato un motivo in più di visibilità: è diventato il Giardino Medievale del Castello.
Dopo aver visitato i quattro piani del Museo che corrispondono ad altrettanti secoli di storia, il pubblico potrà così vedere da vicino la facciata medievale dell’antico Castello degli Acaja (quella prospiciente Piazza Castello che dà su via Po) e immergersi in un lussureggiante spazio tripartito in hortus (orto), viridarium (bosco e frutteto) e iardinum domini (giardino del principe), arricchito dalla ricostruzione di alcuni arredi tradizionali (falconara, porcilaia, recinto delle galline). Il tutto suggellato da un percorso ligneo costruito appositamente per le persone ipovedenti, con annessi pannelli e didascalie in linguaggio braille.

Claudia Giraud

Palazzo Madama, Piazza Castello, Torino
Apertura al pubblico a partire dal 5 luglio
Orario: martedì-sabato 10-18, domenica 10-20, chiuso lunedì
Informazioni per il pubblico: 011 4433501
Siti Internet: www.palazzomadamatorino.it – www.fondazionetorinomusei.it