MiarTalks, terza puntata. Relazioni tra arte, moda, design e architettura

MiArt e/è Milano. Questo il titolo della terza sezione di incontri tenutisi nel corso dell’ultima edizione di MiArt, curato dal team del project space milanese Peep-Hole. Tre le sottocategorie che articolano il blocco: Arte e Architettura, che ha visto protagonisti il giovane critico e architetto Francesco Garutti, Joseph Grima, Direttore Domus, e l’artista Meris Angioletti; […]

MiArt e/è Milano. Questo il titolo della terza sezione di incontri tenutisi nel corso dell’ultima edizione di MiArt, curato dal team del project space milanese Peep-Hole. Tre le sottocategorie che articolano il blocco: Arte e Architettura, che ha visto protagonisti il giovane critico e architetto Francesco Garutti, Joseph Grima, Direttore Domus, e l’artista Meris Angioletti; Arte e Design, con Andrea Bruciati, Direttore della Galleria civica di Monfalcone Patrizia Moroso (Presidente di Moroso) e Anna Galtarossa, artista; Arte e Moda, con un dialogo tra il giornalista Cesare Cunaccia e lo stilista Antonio Marras.
Un panel interdisciplinare che prova a indagare, attraverso le riflessioni di alcuni addetti ai lavori, quel territorio di confine tra l’arte visiva e altre discipline limitrofe, alcune delle quali indiscussi punti di forza del panorama culturale, creativo ed economico italiano, e in particolare milanese.

– Helga Marsala

[hana-flv-player

video=”http://streaming01.artribune.com/Marras.flv”

width=”480″

height=”300″

player=”4″

autoplay=”false”

loop=”false”

autorewind=”true”

/]

[hana-flv-player

video=”http://streaming01.artribune.com/Bruciati.flv”

width=”480″

height=”300″

player=”4″

autoplay=”false”

loop=”false”

autorewind=”true”

/]

[hana-flv-player

video=”http://streaming01.artribune.com/Angioletti.flv”

width=”480″

height=”300″

player=”4″

autoplay=”false”

loop=”false”

autorewind=”true”

/]

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.
  • il problema è che queste operazioni vengono regolate da 3-4 addetti ai lavori che si rimpallano l’invito vicendevolmente ed a distanza minima. Questo impoverisce il confronto e lo rende “provinciale”, nel senso di marginale e parziale.

    Di Pietrantonio di Miart amico di lunga data di A. Garutti/F. Garutti che invita Angioletti come alla Gamec diretta da Di Pietrantonio che ha sempre sostenuto P. Roccasalva fratello di B. Roccasalva fidanzata di V. De Bellis anche lui invitato al Talks, e che insieme gestiscono Peep hole.

    Costoro semmai sono anche portatori di contenuti, ma la discussione diventa veramente parziale, come fosse una discussione in famiglia in casa una domenica…perchè questa è una forma di famiglia (con tutti i pro e i contro annessi).

    luca rossi