Ma quanto sono contemporanei i mosaici. Tessere in mostra al Mar di Ravenna, e poi nelle botteghe

  Mandate subito l’orologio indietro di qualche migliaio di anni, non appena vedete la tessera di un mosaico? Niente di più sbagliato. D’accordo, l’arte musiva ha perso quel ruolo centrale che ebbe per lunghi periodi, ma resta ben viva nel panorama creativo. Qui poi siamo a Ravenna, luogo che – fra San Vitale e Sant’Apollinare […]

Takako Hirai - Fruscio

 

Mandate subito l’orologio indietro di qualche migliaio di anni, non appena vedete la tessera di un mosaico? Niente di più sbagliato. D’accordo, l’arte musiva ha perso quel ruolo centrale che ebbe per lunghi periodi, ma resta ben viva nel panorama creativo.
Qui poi siamo a Ravenna, luogo che – fra San Vitale e Sant’Apollinare – rappresenta una delle culle del mosaico antico di marca bizantina. Ma che ha mantenuto saldo il bastone nella promozione e valorizzazione della tecnica anche nella contemporaneità, anche grazie a progetti come Dal Museo alla Bottega. Itinerari alla scoperta del mosaico contemporaneo, promosso dal Museo d’Arte della città di Ravenna.
Un percorso che – prima di diffondersi fra alcune delle botteghe di mosaico del centro storico – inizia con una visita guidata gratuita alla Collezione di Mosaici Contemporanei del Mar, con sei recenti acquisizioni di opere di Lino Linossi, Luca Barberini, Arianna Gallo, Takako Hirai, del gruppo CaCO3. Ve le anticipiamo nella fotogallery…

Presentazione: venerdì 8 luglio 2011 – ore 20.30
Via di Roma, 13 – Ravenna
www.turismo.ravenna.it

 

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.