Ciac si gira. Genazzano premia Mariagrazia Pontorno e ADM al Festival del Cinema Giovanile e Indipendente

“Molto probabilmente se non mi fossi trovato al centro di un tale evento non sarei mai diventato regista, cosa impossibile in Italia per un giovane che si affacci al mondo del cinema”. Così il regista Aureliano Amadei ha introdotto la proiezione del suo film 20 sigarette, incentrato sulla strage di Nassiriya, guest event nella serata […]

Molto probabilmente se non mi fossi trovato al centro di un tale evento non sarei mai diventato regista, cosa impossibile in Italia per un giovane che si affacci al mondo del cinema”. Così il regista Aureliano Amadei ha introdotto la proiezione del suo film 20 sigarette, incentrato sulla strage di Nassiriya, guest event nella serata in cui al CIAC – Castello Colonna di Genazzano si è svolta la premiazione dei vincitori della III edizione del Festival del Cinema Giovanile e Indipendente, sezione Video Arte.
Tra i sette artisti finalisti – ADM, Ambra Pittoni, Mariagrazia Pontorno, Marco Salvetti, Fabrizio Sartori, Giovanni Scarfini, Marco Strappato -, la giuria ha assegnato il primo premio al video Roots, di Mariagrazia Pontorno, per l’alta capacità narrativa unita a un sapiente uso del medium digitale.

Roots from mariagrazia pontorno on Vimeo.

Il premio della giuria cinematografica, presieduta dallo stesso Amadei, è stato assegnato al duo ADM – Serena Zanardi Alessandro Marzola – con Apartment Story di cui è stata sottolineata la tecnica molto vicina a un lungometraggio e che si avvale di immagini cinematografiche estremamente nitide.
Il III Festival del Cinema Giovanile e Indipendente – Sezione Video Arte proseguirà comunque sul web, con la votazione affidata al pubblico, il cui vincitore sarà premiato nel corso dei prossimi appuntamenti espositivi.