Ai piani alti c’è aria di cambiamenti? Ma il Mart tira dritto per la sua strada, e premia il visitatore numero 150mila de La rivoluzione dello sguardo

Quello che riserva il futuro, ancora nessuno lo sa. Gabriella Belli accetterà le proposte giuntele da Venezia e lascerà la direzione del Mart? Oppure vincerà l’affetto e l’attaccamento al “suo” museo, e resterà a Rovereto? Quello che è certo, è che i dubbi della direttrice non influenzano minimamente l’attività del museo, che anzi continua ad […]

I due visitatori premiati, con la mitica Responsabile Comunicazione del Mart Flavia Fossa Margutti

Quello che riserva il futuro, ancora nessuno lo sa. Gabriella Belli accetterà le proposte giuntele da Venezia e lascerà la direzione del Mart? Oppure vincerà l’affetto e l’attaccamento al “suo” museo, e resterà a Rovereto?
Quello che è certo, è che i dubbi della direttrice non influenzano minimamente l’attività del museo, che anzi continua ad inanellare un successo dopo l’altro. Giusto oggi La rivoluzione dello sguardo, la grande mostra dedicata ai capolavori impressionisti del Musée d’Orsay, ha raggiunto quota 150mila visitatori, ed il traguardo è stato festeggiato con una simpatica iniziativa.
Maurizio Filippi e Laura Conti – i visitatori che hanno fatto scattare il contatore sulla cifra tonda – sono stati festeggiati dal Mart con una serie di regali: dal catalogo della mostra, edito da Silvana Editoriale, alla tessera individuale che li iscrive di diritto al club Amici del museo. La tessera, accompagnata da una lettera a firma del direttore Gabriella Belli, dà diritto all’ingresso gratuito e senza code al museo per un anno, visite in anteprima e a molti altri vantaggi.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.