Vacci piano coi prelievi Bancomat, Bach ti vede! Ecco il video dell’infernale marchingegno by Allora&Calzadilla…

Capita, di associare il gesto ad un evento funebre: inserisci la tessera, prelevi il denaro, ma il tuo conto in banca cala inesorabilmente. Esperienza comunissima, quella del prelievo Bancomat, ma a pensarci bene carica di significati sociali ipercontemporanei, come lo scollamento dall’economia reale e la perdita di valore del denaro. Ed ecco che arrivano Allora&Calzadilla […]

Capita, di associare il gesto ad un evento funebre: inserisci la tessera, prelevi il denaro, ma il tuo conto in banca cala inesorabilmente. Esperienza comunissima, quella del prelievo Bancomat, ma a pensarci bene carica di significati sociali ipercontemporanei, come lo scollamento dall’economia reale e la perdita di valore del denaro.
Ed ecco che arrivano Allora&Calzadilla a dare al tutto la giusta solennità: incassando un vero Bancomat dentro un organo, che a seconda dell’entità del prelievo emette una melodia associata, ora liturgica, ora appunto funebre. Dopo il carro-armato-tapis-roulant, ancora un video da un padiglione USA quest’anno alquanto Disneyworld…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • ralph

    se uno è indigente parte uno stornello da osteria, vero?