Ma avete idea di quanti giovani studi di architettura ci sono a Roma? Ve lo dice il Maxxi, sulle colline di Piazza Boetti

Belle, le colline dell’installazione di YAP MAXXI, ma a che servono? Non sarà il solito intervento d’impatto, ma effimero? No, proprio no, e la conferma arriva già a pochissimi giorni dall’inaugurazione. Nel pieno rispetto del concept legato alla funzionalità, WHATAMI – l’intervento dello studio romano stARTT, vincitore del concorso MAXXI YAP, in collaborazione con il […]

scape

Belle, le colline dell’installazione di YAP MAXXI, ma a che servono? Non sarà il solito intervento d’impatto, ma effimero? No, proprio no, e la conferma arriva già a pochissimi giorni dall’inaugurazione. Nel pieno rispetto del concept legato alla funzionalità, WHATAMI – l’intervento dello studio romano stARTT, vincitore del concorso MAXXI YAP, in collaborazione con il MoMA PS1 – diventa infatti la scenografia per la rassegna Architecture Talks – Roma, in ciclo di incontri che fino a settembre vedrà avvicendarsi in sei serate 24 studi di architettura romani pronti a raccontare al pubblico la propria ricerca e attività.
Un’occasione per scoprire, attraverso brevi conferenze accompagnate da video e immagini, il lavoro di gruppi di recente formazione a diretto confronto con studi già affermati a livello internazionale. Protagonisti del primo incontro – curato come tutto il ciclo da Emilia Giorgi e Alessio Rosati – gli studi Scape, FANstudio, ma0/emme azero e studioUAP. Appuntamento successivo già fissato per mercoledì 6 luglio, quando a presentare il proprio lavoro saranno 2A+P/A, insula architettura e ingegneria, OFL architecture e MORQ.

Primo incontro: mercoledì 29 giugno – ore 20.30
Via Guido Reni 4a – Roma
www.fondazionemaxxi.it

  • Barbara Pazzaglia

    Tutte cose orribili anche per questo Roma fa schifo! Per esempio Parigi è anche contemporanea nella sua recente architettura ma sempre nella tradizione. I palazzi costruiti nel novecento (mi riferisco ai quartieri centrali) si armonizzano perfettamente con quelli del periodo precedente. E poi i colori di Roma………Tutto giallo arancio o cemento. E vogliamo parlare di marciapiedi? Tutti questi nuovi architetti si sono formati all’uiversità dove si studia e si fanno laboratori sull’architettura del periodo fascista e sui palazzinari. O creano parossismi organici o architetture della periferia.

    • leonardo

      verixximo!

  • Alida

    leonardo benevolo nella sua “introduzione” ha perfettamente spiegato il perchè nelle università italiane vi siano professionisti che si ostinano ad insegnare (salvo alcune rare eccezioni peraltro osteggiate) architetture dallo stile puro fatto di geometrie essenziali e concettualmente assimilabili al razionalismo fascista. i palazzinari, uno stile inconfondibile.

    • hm

      si vede che però nelle università italiane lo insegnano male il razionalismo fascista visto che l’eur è uno dei quartieri più belli di roma . se invece volete un esempio di stile dark comunista guardate i palazzi neri che tira su a bologna l’unipol .

      • l

        sai perchè sei pericoloso hm?
        perchè non capisci i contenuti e rispondi su schemi polarizzati, e intendo dire che hai dei poli di attrazione nel tuo cervello che convergono sulle poche certezze che hai: io sarei meno impulsivo, più riflessivo e approfondirei davvero anzichè sentenziare puntando tutto su una fragile e spesso solo provocatoria ironia..

        • hm

          ah sì? hai elementi concreti che esemplifichino questa tua offesa? del tipo nello specifico del commento scritto hai qualcosa da dire o non sei in grado di replicare e ti rifugi nell’attacco personale?

          • l

            la fanciulla sopra ha citato Benevolo, non ha detto che lo stile fascista non viene bene insegnato. Il razionalismo ha creato una scuola di pensiero.
            E questa probabilmente ha contribuito al sorgere di edifici molto discutibili.
            L’Eur è bello proprio perchè estremamamente “puro” nell’armonia compositiva generale, e non può essere equiparato ad edifici che sorgono in contesti preesistenti.
            Ti piacciono le sfide vero hm?
            Però non ti conviene sfidare me, io non sono Luca Rossi, e non ti farei più folleggiare così tranquillamente tra un in sulto e l’altro, credimi.

          • hm

            scusa ma a me cosa me ne frega se ha citato benevolo? io l’ho citato nel mio commento? no . finora mi hai insultato solo tu, sorry .

            – L’Eur è bello proprio perchè estremamamente “puro” nell’armonia compositiva generale, e non può essere equiparato ad edifici che sorgono in contesti preesistenti. –

            infatti, però può essere paragonato ad edifici che sorgono in contesti successivi da cui possono nascere valutazioni comparative . da qui il senso del mio primo commento .

          • LOS

            No, non può essere equiparato a quel che intendi tu.

  • hm

    – Il razionalismo ha creato una scuola di pensiero.
    E questa probabilmente ha contribuito al sorgere di edifici molto discutibili. L’Eur è bello proprio perchè estremamamente “puro” nell’armonia compositiva generale –

    quindi cosa vorresti dire, che lo stile puro non può essere insegnato? su quello sono d’accordo . anzi non capisco nemmeno l’utilità delle scuole e di conseguenza il senso di benevolo sulla terra .

  • LOS

    Come puoi parlare di Benevolo senza averlo letto? Dubito che tu lo abbia letto perchè è molto per addetti ai lavori o per assistenti universitari..

    Hai visto quel film in cui Robin Williams parla con quello studente genialoide ribelle e strafottente (che assomiglia a te vagamente…molto vagamente) in cui cerca di fargli capire che non si può esprimere opinioni sulle cose senza averle prima vissute?
    Questo ragazzo era intelligente e leggeva un sacco, tu vivi su youtube (lo posti sempre).. ma ti pare che possa bastare per capire, non dico i massimi sistemi, ma neppure quelli piccoli, quelli che vorresti criticare, e che secondo me , manco meritano le tue critiche.

    • hm

      blablabla chi esprime opinioni sulle cose il 90% delle volte non le ha vissute, e i professori come te rientrano in quel 90% . in compenso stai anche sparando a zero su di me oltre a cambiare nome in modo molto meschino . di benevolo non volevo parlare né mi interessa farlo conoscerlo o sapere chi sia, l’ho fatto solo per farti dispetto . da quando mi hanno oscurato il canale non vivo più su youtube, grazie .

      • Ohibò chi ga oscura’ il canal?!, Cattelan??

        • Luca Rossi

          No, sono stati i servizi segreti.

          • hm

            probabile . o più semplicemente chi per loro . tanto il tuo blog di autoinviti al ‘miglior sistema dell’arte’ e finta critica verso l’arte relazionale che perseveri con tenacia estrema non lo oscurano luchetto, non preoccuparti . puoi continuare a pregare in pace insieme a di pietrantonio cavallucci politi e hamlin baldini di placenza casHMere .

          • hm

            ca$H.Mere. è ancora meglio .

          • gea

            YAP MAXXI WHATAMI stARTT MoMA PS1 Scape, FANstudio, ma0/emme azero studioUAP 2A+P/A, insula OFL architecture e MORQ : i servizi segreti devono entrarci di sicuro…

          • ip

            ??

      • los

        va bene, va bene,
        cmq la purezza non può essere insegnata, concordo.
        ps. ho sempre avuto questo nome.. è che tu non lo vedevi.