Lo Strillone: Padiglione Vaticano alla Biennale sul Corriere. E poi Sgarbi, Barilli, Leonardo…

Non v’è piaciuto il Padiglione Italia, eh? Ma a parte stare lì a pontificare e lamentarvi… che fate per dare un segno di reazione? Per Il Fatto Quotidiano è Renato Barilli, con la sua Officina Italia 2 a scuotere l’ambiente. Quotidiano Nazionale a Milano: a Palazzo Reale ecco gli scatti di Bob Krieger, tra moda  […]

Quotidiani
Quotidiani

Non v’è piaciuto il Padiglione Italia, eh? Ma a parte stare lì a pontificare e lamentarvi… che fate per dare un segno di reazione? Per Il Fatto Quotidiano è Renato Barilli, con la sua Officina Italia 2 a scuotere l’ambiente.

Quotidiano Nazionale a Milano: a Palazzo Reale ecco gli scatti di Bob Krieger, tra moda  dintorni. Su Il Giornale spunta il secondo cadavere: proseguono alla grande a Firenze i sondaggi a Sant’Orsola per rintracciare Monna Lisa.

C’è anche Salvatore Settis tra i vincitori del premio “Benedetto Croce”: tutti i nomi su L’Unità. Design e meraviglie del recupero per il fondo di Vittorio Marchis su Avvenire, basato sull’uscita di un nuovo catalogone Electa per il museo della Triennale. Architetti protagonisti su Europa per il concorso Qualità Italia, con mostra e convegni al MAXXI. Un tema cui La Repubblica dedica ricco approfondimento.

Si apre il 4 luglio: Santa Romana Chiesa guarda al futuro dell’arte sacra mettendo in mostra inediti di Chia, Paladino, Viola, Kounellis, Paolini, Kapoor et alia. Corriere della Sera lancia la maxi mostra su arte, fede e carità: aperitivo del chiacchierato, prossimo (chissà quanto imminente) Padiglione Vaticano per la Biennale di Venezia.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • M.Montanari

    Ahimè sembra che ci sia ben poca “fantasia” in questa mostra che si inaugurerà il prossimo 4 luglio!!
    Chissà che cosa potrà mai distingure questa da tante altre mostre analoghe inflazionate e che …fanno il verso al mercato?
    Nonostante questa partenza, ci pare, con il piede sbagliato…cogliamo, comunque, il segnale positivo di una Santa Sede che ufficialmente pare voler ritornare a occuparsi dell’arte…
    Tutti infatti abbiamo nel cuore l’amore mostrato dal Santo Padre, il Beato Giovanni Paolo II, nella sua Lettera agli artisti!