Brera Art Night: finisce presto la notte più lunga dell’inizio-estate milanese

Via Farini? Beh, sì: un po’ sì. Corso Como? Claro que sì. Via Ventura? E come no! La policentrica Milano dell’arte si orienta in aree, zone e sottozone che nascono, crescono, svaniscono e poi ritornano. Una sola costante, da sempre: Brera. È il 21 giugno, la notte più lunga dell’anno. E il quartiere dell’arte per […]

Brera Art Night - sax & wine da edward cutler

Via Farini? Beh, sì: un po’ sì. Corso Como? Claro que sì. Via Ventura? E come no! La policentrica Milano dell’arte si orienta in aree, zone e sottozone che nascono, crescono, svaniscono e poi ritornano. Una sola costante, da sempre: Brera. È il 21 giugno, la notte più lunga dell’anno. E il quartiere dell’arte per eccellenza si mobilita: gallerie aperte, non proprio all night long, ma in via eccezionale almeno fino alle 23. Con tanto di accompagnamento musicale da Donec Capia Studio e nella corte della Edward Cutler (dove spunta pure un fiocco rosa: auguri!). Scendendo nel Maelström di via Ciovasso si coglie l’occasione per l’ultimo vernissage di stagione: collettivona prêt-a-porter con il greatest hits degli artisti della galleria visti nel corso dell’anno.
L’idea è stata buona, ma il passaggio moscio: di gente in giro davvero pochina…

– Francesco Sala

 

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.