Basel Updates: Christian Marclay, dal Leone d’Oro alle glorie chez Beyeler

Neanche il tempo di riprendersi dal trionfo veneziano, dove la Biennale gli ha assegnato un Leone d’Oro al miglior artista che ha messi tutti d’accordo, che per Christian Marclay arriva l’omaggio della madrepatria (anche se ormai in condivisione con gli States). In piena Art Basel è stata infatti la Fondation Beyeler ad ospitare l’elegantissimo ricevimento […]

Christian Marclay con Jay Jopling (foto artdaily.com)

Neanche il tempo di riprendersi dal trionfo veneziano, dove la Biennale gli ha assegnato un Leone d’Oro al miglior artista che ha messi tutti d’accordo, che per Christian Marclay arriva l’omaggio della madrepatria (anche se ormai in condivisione con gli States). In piena Art Basel è stata infatti la Fondation Beyeler ad ospitare l’elegantissimo ricevimento per 200 selezionati ospiti, organizzato dal Credit Suisse per celebrare trent’anni di carriera dell’artista.
Fra gli avvistati sguinzagliati fra le ninfee del celebre giardino, collezionisti come i Rubell, l’hedge fund manager Steve Cohen, Simon de Pury, Larry Gagosian, Hans Ulrich Obrist, Jay Jopling, Richard Feigen.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.