Ancora backstage, stavolta si va all’Hangar Bicocca per giocare a Ping-Pong con Surasi Kusolwong…

Si inaugura proprio oggi, ma la curiosità era tanta, e allora non abbiamo resistito. Come fare, quando una mostra promette di “giocare a ping-pong su tavoli ricchi di oggetti riciclati”, composti, disegnati e assemblati dallo stesso artista? E allora eccoci qua, dalla Sicilia in un battibaleno al milanesissimo Hangar Bicocca, per un esclusivo appetizer della […]

Ping—Pong, Panda, Povera, Pop—Punk, Planet, Politics and P—Art - installazione site specific di Surasi Kusolwong, Milano, Hangar Bicocca, Courtesy Fondazione Hangar Bicocca, Copyright Agostino Osio

Si inaugura proprio oggi, ma la curiosità era tanta, e allora non abbiamo resistito. Come fare, quando una mostra promette di “giocare a ping-pong su tavoli ricchi di oggetti riciclati”, composti, disegnati e assemblati dallo stesso artista?
E allora eccoci qua, dalla Sicilia in un battibaleno al milanesissimo Hangar Bicocca, per un esclusivo appetizer della mega-installazione site specific dell’artista tailandese Surasi Kusolwong, curata da Chiara Bertola. Il titolo? Ping-Pong, Panda, Povera, Pop-Punk, Planet, Politics and P-Art. Atmosfera niente male, vi stiamo proprio viziando…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.