Tre giorni in Bocconi. Fra Emilio Isgrò e dj set, creatività in festa all’Art Gallery dell’università milanese

Il clou? La presentazione dell’opera Cancellazione del debito pubblico di Emilio Isgrò, che dopo la seguitissima performance alla GNAM durante i giorni dell’Art Week romana, si sposta a Milano per una sorta di par condicio geoartistica. Clou di cosa? Della tre giorni di creatività trasversale che vede l’austera Università Bocconi aprire le porte della sua […]

Istallazione di Domenico D’Oora alla Bocconi

Il clou? La presentazione dell’opera Cancellazione del debito pubblico di Emilio Isgrò, che dopo la seguitissima performance alla GNAM durante i giorni dell’Art Week romana, si sposta a Milano per una sorta di par condicio geoartistica. Clou di cosa? Della tre giorni di creatività trasversale che vede l’austera Università Bocconi aprire le porte della sua Art Gallery per presentare la collezione, inaugurare nuove opere ed ospitare fino a notte fonda visitatori e curiosi.
Visitare le oltre sessanta opere di artisti internazionali esposte nel campus, ascoltare musica, bere un aperitivo e fare quattro chiacchiere con galleristi, critici d’arte e con alcuni degli autori delle opere in mostra. Come Christiane Beer, Carlo Bernardini, Luigi Carboni, Domenico D’Oora, Arthur Duff, Sergio Fermariello, Giuseppe Maraniello, Giuseppe Spagnulo, Mauro Staccioli, Marco Tirelli, Antonella Zazzera, e molti altri.

Dal 16 al 18 maggio 2011
Via Sarfatti 25 – Milano
www.unibocconi.it/bag

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.