Roma Updates: s’intitola Lo show dei tuoi sogni, ma è tutto vero: Marlene Kuntz + Tiziano Scarpa al teatro Palladium

Metti assieme per una sera, anzi due, la storia (passata, presente e futura) della musica indie rock italiana e il talento narrativo di un grande scrittore. È quello che accadrà al Teatro Palladium il 6 e 7 maggio, dove, nell’ambito del Romaeuropa Festival – una fra le migliori rassegne artistiche della Capitale e non solo […]

Metti assieme per una sera, anzi due, la storia (passata, presente e futura) della musica indie rock italiana e il talento narrativo di un grande scrittore. È quello che accadrà al Teatro Palladium il 6 e 7 maggio, dove, nell’ambito del Romaeuropa Festival – una fra le migliori rassegne artistiche della Capitale e non solo -, saranno di scena i Marlene Kuntz e Tiziano Scarpa.
La band piemontese e lo scrittore veneziano (vincitore dello Strega 2009) presenteranno Lo show dei tuoi sogni, racconto per voce e musica che si ispira alla vicenda di un uomo che riesce a ipnotizzare un’intera nazione facendola sognare quello che vuole lui, ritrovandosi a poco a poco dentro la macchina che comanda i pensieri e l’immaginazione di tutti. Tiziano Scarpa non è nuovo a performance “da palco”, men che meno i Marlene Kuntz, da sempre attivissimi sul fronte live: lo spettacolo è assicurato.
Solo una domanda: in tutto questo dov’è finito Cristiano Godano, leader dei Marlene, visto che allo spettacolo prenderanno parte “solo” il batterista Luca Bergia e il polistrumentista Davide Arneodo?

Saverio Verini

Venerdì 6 e sabato 7 maggio 2011 – ore 20.30
Teatro Palladium – Roma
www.romaeuropa.net

CONDIVIDI
Saverio Verini
Saverio Verini (1985) è laureato in storia dell’arte contemporanea presso l’Università “La Sapienza”. Nel 2010-2011 frequenta il Master of Art alla LUISS di Roma. Tra 2011 e 2012 è nello staff del MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma. Dal 2013 è assistente curatore presso la Fondazione Ermanno Casoli. Dal 2011 cura la sezione di arti visive di Kilowatt Festival. È fondatore delle associazioni culturali Il Fondino e Sguardo Contemporaneo, con le quali, a partire dal 2005, ha ideato e organizzato numerose iniziative artistiche e culturali.