Quando assessore alla cultura viene nominata la collezionista. Novità interessanti dalla nuova Giunta di Siena

Sono molti nel mondo dell’arte a conoscerla. Anche perché, di fatto, è l’unica vera collezionista d’arte contemporanea della città di Siena. Lucia Cresti è stata nominata assessore alla cultura della Giunta Ceccuzzi, vincitrice dieci giorni fa alle elezioni amministrative e già pronta per entrare all’opera. Una scelta di campo chiara, quella di Ceccuzzi, che prende […]

Lucia Cresti

Sono molti nel mondo dell’arte a conoscerla. Anche perché, di fatto, è l’unica vera collezionista d’arte contemporanea della città di Siena. Lucia Cresti è stata nominata assessore alla cultura della Giunta Ceccuzzi, vincitrice dieci giorni fa alle elezioni amministrative e già pronta per entrare all’opera. Una scelta di campo chiara, quella di Ceccuzzi, che prende il testimone dall’amministrazione Cenni che fece la scelta di uccidere l’arte contemporanea in una città che, per contro, negli anni Novanta aveva avuto qualcosa da dire a livello sia regionale sia nazionale grazie all’esperienza del Palazzo delle Papesse diretto prima da Sergio Risaliti poi da Marco Pierini. Da qualche tempo l’esperienza si era esaurita così, per sciatteria. Senza neppure un atto pubblico che sancisse ufficialmente la fine di questi spazi espositivi che così tanto avevano prodotto negli anni precedenti.
Oggi si rilancia. Lucia Cresti è, tra l’altro, l’animatrice assieme all’architetto Andrea Milano, vero deus ex machina (coté culturale) della Siena di Ceccuzzi, di Brick, piattaforma di dibattito dedicata all’arte contemporanea e partita da pochi mesi con grandi progetti. Grandi progetti che dovranno venire presto, entro pochi mesi, perché Siena, oltre ad avere necessità impellente di un rilancio come città d’arte a 360 gradi (non esiste solo il medioevo, signori. E tra l’altro porta turismo trash, se non ve ne siete accorti), deve assolutamente centrare l’obbiettivo di diventare Capitale Europea della Cultura del 2019, la candidatura l’aveva predisposta la precedente amministrazione a questa il compito di vincere la difficile gara contro Bari, Matera, Ravenna e le altre città candidate.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • Paolo, por supuesto

    bellissima notizia. auguri di cuore a Lucia.

  • Laura Accordi

    Sono molto contenta per questo tuo incarico.Finalmente un’esperta del settore arte contemporanea, Buon lavoro!