Overdose di arte per Vienna e le sue fiere? Tranquilli, c’è spazio anche per Franz Liszt…

Sotto tono – è il caso di dirlo – il debutto di Fruits, Flowers, and Clouds, la fiera ospitata al MAK formata da quella élite di gallerie scelte dalla rivista Spyke Art, ognuna con un artista. C’è il tempo per rifarsi, perché la qualità artistica è generalmente apprezzabile, nonostante il profilo non impetuoso delle opere. […]

L’ingresso principale del MAK

Sotto tono – è il caso di dirlo – il debutto di Fruits, Flowers, and Clouds, la fiera ospitata al MAK formata da quella élite di gallerie scelte dalla rivista Spyke Art, ognuna con un artista. C’è il tempo per rifarsi, perché la qualità artistica è generalmente apprezzabile, nonostante il profilo non impetuoso delle opere. Da mettere in conto, poi, che non le ha giovato la massiccia e simultanea inaugurazione delle ventuno gallerie protagoniste del progetto Curated by_vienna 2011, con il loro promettente strascico di mondanità serale e oltre.

Troppo e tutto insieme? Forse, ma è proprio questo che ha surriscaldato il clima di Vienna. Giorno o notte che sia, a esser franchi, sembra tutto un inno alla “città”… alla faccia di chi sogna isole deserte o eremi minimali, stadi primordiali e tonno al naturale. Es lebe die Stadt!, Viva la Città!
C’è scritto bello grosso proprio così, sopra l’arcata dell’accesso principale, parte interna, del MuseumsQuartier, tanto per autocelebrare se stesso nel decennale tondo della sua fondazione.

Ma non temano nulla i malinconici musicomani di stampo romantico! In questi tempi di intensi profumi primaverili, intensifica la sua attività anche la manifestazione Lisztomania, che dedica l’intero 2011 alla celebrazione del geniale compositore e virtuoso pianista Franz Liszt nel duecentesimo anniversario della nascita. Mostre, concerti ed eventi anche per lui, personaggio carismatico e tenebroso tra gli artisti dell’Ottocento. Nato per essere una superstar, come è scritto nelle numerose affiches con cui non è difficile imbattersi per strada…

– Franco Veremondi

Artisti e gallerie italiani a Vienna

www.fruitsflowersandclouds.at
www.curatedby.at
www.mqw.at
www.lisztomania.at

CONDIVIDI
Franco Veremondi
Nato a Perugia, residente a Roma; da alcuni anni vive prevalentemente a Vienna. Ha studiato giurisprudenza, quindi filosofia con indirizzo estetico e ha poi conseguito un perfezionamento in Teoretica (filosofia del tempo) presso l’Università Roma Tre. È giornalista pubblicista dal 1994 occupandosi di arti visive, di architettura e di estetica dei nuovi media. Nell’ambito delle arti ha svolto periodicamente attività curatoriale e didattica. Collabora con quotidiani e riviste di area europea.
  • a. p.

    sempre preziose le corrispondenze viennesi di veremondi!