Lo Strillone: Resca’s boom sul Sole 24 Ore. E poi Bondi, Biennale, Rai4, Galan…

Poche storie, i numeri sono numeri. Da che Resca s’è seduto sulla poltrona della direzione per la valorizzazione dei Beni Culturali i visitatori, nei musei italici, sono saliti di 5milioni in un anno. Quanta parte ha Mario McDonald in questo successo? Lo chiede al diretto interessato Il Sole 24Ore. Intervista serrata con tanto di punzecchiatura: […]

Quotidiani
Quotidiani

Poche storie, i numeri sono numeri. Da che Resca s’è seduto sulla poltrona della direzione per la valorizzazione dei Beni Culturali i visitatori, nei musei italici, sono saliti di 5milioni in un anno. Quanta parte ha Mario McDonald in questo successo? Lo chiede al diretto interessato Il Sole 24Ore. Intervista serrata con tanto di punzecchiatura: che ci fa nel cda di Mondadori, quando la stessa – rivestita Electa – corre per accaparrarsi la gestione dei servizi nei musei? Conflitto di interessi? Succede solo al Ministero…

Che fine ha fatto Sandro Bondi? Esce per Mondadori il suo La cultura è libertà: pamphlet recensito (positivamente) da La Stampa. E se vi va di scommettere su quale sarà il Padiglione migliore della Biennale fidatevi delle quotazioni riportate da Il Giornale: Stati Uniti e Gran Bretagna in testa, secondo gli allibratori americani, che quotano 2,50 e 2,20. Albania a 9.

L’avvento del digitale terrestre ha permesso il compimento dell’ultimo passo, ora l’azione mimetica è compiuta: sui canali generalisti libero sfogo alla fuffa, mentre scanalando sulla lista-lenzuolo del televisore si può tranquillamente pescare roba buona. Roba di marca, questa sera, su Rai4: Il Secolo d’Italia segnala con giusta attenzione la prima nazionale, in chiaro, in tv, di Valzer con Bashir. Crudo poetico cartoon che ha fatto sua Cannes raccontando il disastro mediorientale.

Sono illustrati da Tatjana Hauptmann i 14 racconti per l’infanzia scritti da Cechov: escono oggi, per la prima volta in Italia, dai tipi di Donzelli. Succosa anticipazione su L’Unità. La sgarbeide può essere la prova di un’implosione del PDL? Europa insinua il tarlo: dopo i pasticci elettorali per le comunali di Trieste il Galan sfiduciato e abbandonato in balia degli eventi sarebbe, per gli analisti del PD, segnale di un depotenziamento del partito nel nord-est.

Sesso è cultura. L’imparfaite raggiunge 2000 abbonati, e vince le attenzioni de La Repubblica. La rivista nata nei corridoi dell’Università Sciences Po di Parigi racconta storia, economia, politica e attualità attraverso il filtro dell’erotismo. Da non perdere la rubrica queerweek, con tutti gli aggiornamenti nel campo di perversioni, orientamenti e slittamenti delle personalità sessuali.

Rockers e beatniks piangono Ira Cohen. Coccodrillo su Libero: si spegne a 76 anni l’editore di Kerouac e Borroughs; autore – come filmaker – del primo documentario mai realizzato su Jimi Hendrix.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.