Lo Strillone: Doninelli Vs. Politi sul Giornale. E poi Federculture, Rosai, MIA Fair…

Poche nuove, cattive nuove. Il settimo dossier Federculture sviscerato oggi su Il Sole 24 Ore conferma lo stato di disarmo della cultura in Italia: tra i consueti piagnistei sulla contrazione dei fondi pubblici, da non sottovalutare come negli ultimi quattro anni l’intervento dei privati nel settore si sia ridotto di quasi otto milioni di euro. […]

Quotidiani
Quotidiani

Poche nuove, cattive nuove. Il settimo dossier Federculture sviscerato oggi su Il Sole 24 Ore conferma lo stato di disarmo della cultura in Italia: tra i consueti piagnistei sulla contrazione dei fondi pubblici, da non sottovalutare come negli ultimi quattro anni l’intervento dei privati nel settore si sia ridotto di quasi otto milioni di euro.

Toh, un Rosai! Anzi: 46 Rosai! È una breve di Libero ad annunciare il ritrovamento di una serie di acquarelli e disegni con cui l’artitsa fiorentino – tra ’50 e ’54 – ha ritratto gli ospiti dell’ospedale psichiatrico di San Salvi. Lavori inediti esposti da venerdì a Palazzo Medici Riccardi.

Gioielli della Collezione Maramotti a Reggio Emilia su Il Fatto Quotidiano; torna in esposizione a Brera la restaurata Madonna di Pratovecchio, tavola quattrocentesca studiata a suo tempo da Roberto Longhi ed oggi raccontata con dovizia di particolari su Quotidiano Nazionale. Chagall a Verona, Paladino a Milano: recensioni su La Padania.

La lotta alla criminalità organizzata è cosa buona e giusta. Ora è anche bella: Il manifesto presenta la mostra con cui il CAM di Casoria porta a Berlino una collettiva di artisti “contro”, con opere dichiaratamente “contro”.  Braccio di ferro tra fede e cultura su Il Giornale: Luca Doninelli tira le orecchie a Politi, che su Flash Art ha bacchettato la firma di Comunione e Liberazione sui grattacieli di Expo 2015; sia Il Giornale sia Libero lamentano lo slittamento della prima puntata de “Il mio canto libero”. Il format di Sgarbi bloccato perché annovera, tra gli ospiti, il teologo eretico Matthew Fox. E Morgan, che a mamma Rai fa saltare la mosca al naso.

Grande evidenza nelle pagine interne del Corriere della Sera per Anish Kapoor, che scende in campo in prima persona nella mobilitazione pro Ai Weiwei. Primo piano  tutto per la MIA Fair che si apre domani a Milano. Dettagli di cronaca, valutazioni concettuali (a firma di Quintavalle) ma anche – soprattutto – utili consigli “mercantili”. Giusto per non prendere una sòla, eh!

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.