Fai una mostra e promuovila con un clip. È l’idea – messa in pratica – da Marco Scifo. In anteprima su Artribune Television

Prima fu l’era dei trailer cinematografici. Poi vennero i videoclip, ma è una storia un po’ – anzi, molto – diversa. Parecchi anni dopo, a qualche casa editrice venne in mente che si poteva fare altrettanto con i libri. E nacquero i booktrailer, che a dire il vero non ebbero questo gran successo. E ora? […]

Marco Maria Giuseppe Scifo - Running Glance

Prima fu l’era dei trailer cinematografici. Poi vennero i videoclip, ma è una storia un po’ – anzi, molto – diversa. Parecchi anni dopo, a qualche casa editrice venne in mente che si poteva fare altrettanto con i libri. E nacquero i booktrailer, che a dire il vero non ebbero questo gran successo. E ora? Beh, Marco Scifo s’è messo in testa di applicare il concetto alle mostre. Ovviamente a partire dalla sua, allestita fino al 18 giugno alla galleria romana Z2O di Sara Zanin. Ve lo proponiamo in anteprima, qui su Artribune Television. E mica penserete che non ci sarà un seguito, ovvero un film. Intanto, l’invito è di andare a visitare la mostra, che peraltro è notevole.

Marco Enrico Giacomelli

La recensione della mostra

CONDIVIDI
Giornalista e dottore di ricerca in Estetica, ha studiato filosofia alle Università di Torino, Paris8 e Bologna. Ha collaborato all’"Abécédaire de Michel Foucault" (Mons-Paris 2004) e all’"Abécédaire de Jacques Derrida" (Mons-Paris 2007). Tra le sue pubblicazioni: "Ascendances et filiations foucaldiennes en Italie: l’operaïsme en perspective" (Paris 2004; trad. sp., Buenos Aires 2006; trad. it., Roma 2010), "Another Italian Anomaly? On Embedded Critics" (Trieste 2005), "La Nuovelle École Romaine" (Paris 2006), "Un filosofo tra patafisica e surrealismo. René Daumal dal Grand Jeu all'induismo" (Roma 2011), "Di tutto un pop. Un percorso fra arte e scrittura nell'opera di Mike Kelley" (Milano 2014), "Un regard sur l’art contemporain italien du XXIe siècle" (Paris 2016, con Arianna Testino). In qualità di traduttore, ha pubblicato testi di Deleuze, Revel, Augé e Bourriaud. Nel 2014 ha curato la mostra (al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano) e il libro (edito da Marsilio) "Achille Compagnoni. Oltre il K2". Ha tenuto seminari e lezioni in numerose istituzioni e università, fra le quali la Cattolica, lo IULM, l'Università Milano-Bicocca e l'Accademia di Brera di Milano, l’Alma Mater di Bologna, la LUISS di Roma, lo IUAV di Venezia, l'Accademia Albertina di Torino. Redige (insieme a Massimiliano Tonelli) la sezione dedicata all'arte contemporanea del rapporto annuale "Io sono cultura" prodotto dalla Fondazione Symbola. Insegna alla NABA di Milano. È vicedirettore editoriale di Artribune e direttore responsabile di Artribune Magazine.
  • pinco

    che risate! ha ha ha!
    cos’è Hollywood?

  • … bello!!

  • Marco Perciballi

    Dal video Marco Scifo rivela un notevole estro creativo: oltre che come artista
    come allestitore .

  • Ida Scifo

    complimenti cuginetto sei un vero artista stai riuscendo a fare il massimo. Bravo veramente ti faccio i miei migliori auguri e che tutto procede secondo i tuoi progetti baci e saluti da tuoi zii :D