Dal paese al centro urbano. A Bolzano i musei si fanno schermi, ad esempio Museion cambia pelle con Othmar Prenner

Non sono solo i rettili a cambiare la pelle, specie con l’avvicinarsi della stagione primaverile-estiva. Capita anche a un… museo, la cui muta è però qualcosa di altamente tecnologico ed animato. Parliamo della facciata mediale di Museion di Bolzano, che torna ad animarsi per tre giorni con la proiezione dell’opera di Othmar Prenner Karl auf […]

Non sono solo i rettili a cambiare la pelle, specie con l’avvicinarsi della stagione primaverile-estiva. Capita anche a un… museo, la cui muta è però qualcosa di altamente tecnologico ed animato. Parliamo della facciata mediale di Museion di Bolzano, che torna ad animarsi per tre giorni con la proiezione dell’opera di Othmar Prenner Karl auf der Mauer (“Karl sul muro”).
Curiosa la genesi del progetto, che è la continuazione del lavoro realizzato dall’artista nel 2010 a Malles in Val Venosta, con cui Prenner aveva reso un omaggio a Karl Plattner (Malles Venosta, 1919 – Milano 1986). Gli abitanti di Malles erano stati invitati a scegliere un titolo di una delle opere di Plattner, tra i più dei 400 a disposizione. Prenner aveva poi dipinto i titoli sulle facciate delle case della cittadina venostana – da qui il nome del progetto Karl auf der Mauer ovvero “Karl (Plattner) (dipinto) sul muro “.

Dal 13 al 15 maggio 2011 – ore 21.00
Via Dante 6 – Bolzano
www.museion.it

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.