Ma allora è proprio vero: pare un corniciaio di Isernia. Altri fotoscoop dal Padiglione Italia

Le osservazioni le lasciamo a voi: vi offriamo solamente la documentazione su cui ragionare. Lo sappiamo bene, è difficile farsi un’idea di una mostra mentre è in corso l’allestimento: per il momento pare di scorgere solamente pittura e scultura, questo si può dire. E si riconoscono chiaramente alcuni artisti, da Achille Perilli a Valerio Adami… […]

Le osservazioni le lasciamo a voi: vi offriamo solamente la documentazione su cui ragionare. Lo sappiamo bene, è difficile farsi un’idea di una mostra mentre è in corso l’allestimento: per il momento pare di scorgere solamente pittura e scultura, questo si può dire. E si riconoscono chiaramente alcuni artisti, da Achille Perilli a Valerio Adami

 

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • antonio arevalo

    sgomento! si può dire?

  • Sgomento? Ictus!

  • helga marsala

    C’E’ I CHIANCIRI. (scusate, ma in dialetto rende meglio)

  • Donato

    Dopo il mondo che ride per Big Berlusk, il mondo dell’arte che ride per il Padiglione Sgarbi no…
    E così diamo l’idea che non è accidentale la presenza di tali soggetti nel ruolo di Presindente del Consiglio, ma che c’è davvero un organismo culturale organico e pervasivo con una sua coerenza suicida che “esprime” l’Italia.

  • Ma perchè di Isernia? E’ come il pastore sardo e la casalinga di Voghera di Moretti?

  • Luca

    ok. me ne sto a casa.

  • nicola di caprio

    morte a venezia … li mortacci!

  • max

    ve lo meritate. colpa di exibart all’epoca e di artribune oggi. Voi e la vostra democrazia del cazzo. Quando lo capite che l’arte, non solo quella visiva, come diceva il grande Carmelo Bene, non e’ democratica affatto!!
    Stronzi! Questo il risultato che avete creato. Viva Harald Thys and Jos De Gruiter.

    • Sei volgare come Sgarbino e Berluschino. Chapeau.

    • Max, la volgaritá è “l’arma dialettica” di chi non ha nulla da dire e non sa’ neppure come dirlo! Cresci ed impara a formulare un pensiero, prima nella testolina e poi articolandolo a parole, vedrai che senza parolacce viene anche meglio ;-)

  • claudioadami

    non esprimo pareri sulle opere, parlano da sole, ma il loro allestimento “bancarellaro”
    è a dir poco sconcertante. L’ adesione a tutto questo da parte degli artisti invitati è letale.
    Chiedo asilo politico e culturale a qualsiasi paese che non sia questa Italia rappresentata alla prossima edizione della Biennale

  • b.reale

    la invito a moderare i termini signor max..
    come performance la sua è decisamente scadente.
    Il concetto arte e democrazia mi sembra troppo difficile per la sua labile mente.
    Comunque se vuole la mia modesta opinione l’arte non è per tutti e non tutti la possono percepire allo stesso livello, ma è un diritto civile garantire che tutti possano accedere all’arte, per ampliare i propri orizzonti. Insomma ognuno coglie quel che può in base alla propria cultura e sensibilità, ma è fondamentale che l’informazione e l’accessibilità sia trasversale.

  • Andrea d’Isernia

    ma perché Isernia?

    • skl

      forza isernia!!!

  • hm

    spiegatemi la differenza che passa tra sta roba e quello che riproduce i fotogrammi di eyes wide shut presentato da achille bonito oliva . il manichino totem in sedia a rotelle non è male . anche le ultime due pitture .

  • Sussi e Biribissi

    solo commenti snob, … che tristezza e squallore la presunta superiorità intellettuale di questa sinistra al caviale

  • Sussi e Biribissi

    … e poi Isernia … perchè … vi sentite migliori ?

  • pinco

    semplicemente terribile sembra una fiera scadente..

    molto meglio per gli artisti che disertano e hanno deciso di evitare
    questa cianfrusaglia.

  • Sussi e Biribissi

    bravopinco, ti sei fatto notare: 7

  • rosa

    peggio per quegli artisti e galleristi che a tutti i costi hanno voluto partecipare

  • Sussi e Biribissi

    squallida e rancida !!

  • ho letto che Renato Barilli sta organizzando una Antibiennale ( credo che l’iniziativa voglia contrastare la scelta ultrafigurativa di Vittorio della Rina…..)

  • apostolo

    Onestà intellettuale vuol dire andare a venezia a vedere la biennale e poi commentarla. Come si fa a giudicare da un po’ di foto rubate? Con questo non la sto difendendo, sto solo dicendo di non prendere posizioni ideologicosnobbistiche.

  • rosa

    venezia biennal = dilettanti allo sbaraglio!

  • Anonimo

    Va vista come un’opera unitaria senza attribuire importanza agli artisti “invitati”. Il risultato sa di Italia, sa di paesi, sa di passeggiata insieme a Vittorio in un borgo Abruzzese, sa di quella vecchietta che conosce ancora la storia del suo paesello. Non sa di certo di white cube ma è geniale. Finalmente anche l’Italia ha un solo artista nel suo padiglione come la Francia con Boltanski. Infatti tutti gli artisti invitati da Vittorio sono tasselli di un’opera unica così come lo sono i volti dell’opera di Boltanski.
    Prese una per una fanno schifo? Valutare opera per opera il padiglione Italia equivale a valutare singolarmente ogni cerchio delle opere puntinate di Damien Hirst. Lo fareste?
    Quindi ottima opera il padiglione. Si può poi dire che non è tanto gratificante per gli artisti essere parte di un’opera di Sgarbi e non autori di un’opera propria, ma sono dettagli…