Adrian Paci e Andrea Kvas, nel matroneo. Arte contemporanea nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo

Si chiama MIA, ma non è la nuova fiera milanese – Milan Image Art Fair – di cui si parla tanto in questi giorni. In questo caso l’acronimo si riferisce alla Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, fondata nel 1265 e ospitata negli spazi della Basilica di Santa Maria Maggiore. E allora? Perché parlarne ora? […]

Adrian Paci - Klodi, 2005 courtesy Adrian Paci e Galleria Kaufman Repetto, Milano

Si chiama MIA, ma non è la nuova fiera milanese – Milan Image Art Fair – di cui si parla tanto in questi giorni. In questo caso l’acronimo si riferisce alla Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, fondata nel 1265 e ospitata negli spazi della Basilica di Santa Maria Maggiore.
E allora? Perché parlarne ora? Perché la fondazione che gestisce la congregazione lancia un progetto di arte contemporanea, chiamando sei giovani artisti internazionali ad intervenire – di volta in volta in coppia – negli antichi matronei della Basilica, con lavori ad hoc o appositamente scelti. Ogni cosa a suo tempo – questo il titolo del progetto, curato da Stefano Raimondi, Paola Tognon e Mauro Zanchi – vede Adrian Paci e Andrea Kvas come prima “coppia” all’opera, seguita da Daniel Knorr con Riccardo Beretta (16 luglio – 21 agosto) e poi David Adamo con Luca Francesconi (24 settembre – 30 ottobre).

Inaugurazione: sabato 14 maggio 2011 – ore 10.30
Dal 14 maggio al 19 giugno 2011
Basilica di Santa Maria Maggiore – Bergamo
[email protected]