Wojtyla day, a Roma l’omaggio di Maria Dompè al Papa beato

Sacro e profano. Anzi, profano e poi sacro. Ancora risuonano a Westminster le note del Royal Wedding che ha tenuto incollati alla tv 2 miliardi di spettatori in tutto il mondo, che già si entra nel clima di un altro colossale evento, di genere alquanto distante ma di pari appeal mediatico, oltre che spirituale: la […]

Un “intervento nello spazio” di Maria Dompè del 2009

Sacro e profano. Anzi, profano e poi sacro. Ancora risuonano a Westminster le note del Royal Wedding che ha tenuto incollati alla tv 2 miliardi di spettatori in tutto il mondo, che già si entra nel clima di un altro colossale evento, di genere alquanto distante ma di pari appeal mediatico, oltre che spirituale: la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II.
E anche l’arte non vuole limitarsi a guardare l’evento da uno schermo: un’occasione per omaggiare Karol Wojtyla si presenta ad esempio a Roma nel Palazzo di Propaganda Fide, dove la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli organizza – a cura di Ines Musumeci Greco e Carlo Lococo – una mostra fotografica sui viaggi del Papa polacco, ed un’opera dell’artista Maria Dompè suddivisa in due “interventi nello spazio”. Uno esterno di dimensioni monumentali, ed uno interno allo storico Palazzo di Piazza di Spagna, che coinvolge la Cappella dei Re Magi.

Inaugurazione: sabato 30 aprile 2011 – ore 17.30 (su invito)
Piazza di Spagna – Roma
www.propagandafide.va